News

Successo del progetto “Ceramic…Abile”

AUGUSTA – L’Inner Wheel club di Augusta presieduto da Adriana Corbino Giudice, in linea con il tema internazionale dell’anno sociale in corso “Leave a lasting legacy”, ha voluto rivolgere la propria azione ed il servizio a diciannove giovani dell’associazione “Progetto Icaro”, presieduta da Enzo Toscano, il quale da un decennio offre opportunità formative per favorire l’integrazione sociale dei ragazzi diversamente abili.

Nell’ambito delle attività creative svolte in seno all’associazione, il club ha ritenuto utile proporre il progetto “Ceramic…Abile” consistente in un corso di ceramica di 35 ore attraverso lezioni teorico-pratiche guidate dal maestro Amedeo Nicotra, il quale ha offerto la propria competenza e professionalità per trasferire ai giovani l’arte della lavorazione della terracotta e della creazione di opere ceramiche. Il corso si è tenuto dal mese di ottobre a dicembre scorso. I ragazzi hanno seguito tutte le fasi di lavorazione e quindi hanno manipolato l’argilla dando ad essa una forma, hanno assistito poi alle successive fasi di essiccazione, cottura e pitturazione di quanto realizzato con le loro mani.

L’entusiasmo non è mancato, come non sono mancati fantasia ed abilità creatività. Gli incontri formativi sono stati affiancati dai volontari dell’associazione e dalle socie Inner Wheel. Tutti i manufatti ceramici e le opere realizzate sono stati esposti in una mostra tenuta nei saloni del Circolo Unione il 16 dicembre scorso, concessi dalla presidente Gaetanella Bruno.

Le opere apprezzate ed acquistate dai visitatori hanno accresciuto nei ragazzi la gratificazione, l’autostima e favorito l’integrazione sociale. A tutti gli allievi è stato consegnato un attestato di partecipazione ed una maglietta come ricordo della stimolante esperienza. Inoltre l’incasso della vendita delle opere è stato interamente devoluto in favore delle iniziative di “Progetto Icaro”.

Un’attività di servizio che ha arricchito umanamente le socie del club ed ha fornito ai giovani la possibilità di imparare l’arte ceramica e lo stare bene insieme – fa sapere attraverso una nota il club di servizio presieduto da Adriana Corbino Giudice – Quest’anno l’Inner Wheel nel suo operare sul territorio ha voluto lasciare un segno a ragazzi con diverse abilità, proponendo un intervento educativo che favorisse lo sviluppo e la maturazione di capacità e autonomie, per scoprire il senso della responsabilità, il piacere del fare e del realizzare. Il prendere coscienza del progressivo affinamento dell’io e della possibilità di osservare e verificare concretamente il risultato dell’impegno, li aiuterà progressivamente alla costruzione di un sé positivo, indipendente ed utile al contesto sociale, che contribuisce quindi al miglioramento della salute e della qualità di vita“.

Constatata la valenza sociale ed umana del service, il progetto “Ceramic…Abile”  sarà presentato al Forum del Distretto 211 Inner Wheel che si terrà a Taormina il prossimo 18 marzo.


In alto