News

Sulidarte nelle terrazze di Brucoli, presentato il libro-progetto di Naxoslegge “Il borgo delle storie”

AUGUSTA – Grazie ad una iniziativa di “Sulidarte“, per la seconda tappa del ciclo estivo di presentazioni letterarie tenute dall’associazione culturale nelle terrazze artificiali o naturali di Brucoli, è stato presentato lo scorso martedì, 8 agosto, il libro Il borgo delle storie.

Al centro della pubblicazione promossa da “Naxoslegge” il borgo messinese di Motta Camastra, per il progetto nato da un’idea del direttore artistico di “Naxoslegge” Fulvia Toscano, che lo ha presentato nel corso della serata insieme alla referente locale Mariada Pansera e alla scrittrice Lina Maria Ugolini, condividendolo con la presidente di “Sulidarte” Elena La Ferla.

Tale progetto, nel solco già tracciato da “Naxoslegge”, festival itinerante delle narrazioni partito alcuni anni fa da Giardini Naxos, si innesta in un anno particolare, il 2017, dichiarato “anno del turismo sostenibile” dall’Onu e “anno dei borghi” da parte del ministero dei Beni culturali.

Costituito da nove racconti di nove scrittori diversi, il libro, ambientato a Motta Camastra, ha lo scopo di narrare la bellezza delle tradizioni popolari di quel borgo, di narrarne l’anima. Ed è proprio ciò che fanno i nove scrittori soggiornando, avvicendandosi, in una piccola e caratteristica abitazione del piccolo borgo messinese, peraltro messa gratuitamente a disposizione dalla stessa Toscano.

L’attrice Anna Passanisi, socia di “Sulidarte”, ha letto parte di uno dei nove racconti, quello di Lina Maria Ugolini presente all’evento nella veste di relatrice. Si evince come quando una località dona, il turista riceve e ricambia il dono facendo passaparola, poiché le sue aspettative rimangono soddisfatte dalla qualità del servizio ricevuto e, per servizio ricevuto, si intende, chiaramente, un’offerta turistica programmata ed inclusiva scaturita dall’interazione e dalla collaborazione delle realtà locali. I turisti cercano la bellezza delle chiese, dei monumenti e dei paesaggi ma anche testimonianze tramandate nel tempo e tradizioni culturali.

Sia la referente di “Naxoslegge” Mariada Pansera che la presidente di “Sulidarte” Elena La Ferla hanno ricordato le parole espresse nella prefazione del libro dal prof. Filippo Grasso, docente presso l’Università di Messina, riferendosi alle possibilità di crescita turistico-economica delle singole comunità subordinandole alla “filosofia del dono”. Ovvero il “dono” al viaggiatore della storia sociale di una comunità, delle sue attività produttive, dei suoi antichi mestieri, dei suoi sapori ed enogastronomia, delle sue tradizioni, tutti componenti unici ed identitari del divenire quotidiano che sono già, di per sé, un prodotto turistico.

È stato infine candidato dalle referenti di “Naxoslegge”, potendo contare sul supporto di “Sulidarte”, il borgo marinaro di Brucoli per la prossima pubblicazione del libro-progetto Il borgo delle storie, attraverso cui poter “donare” ai turisti la propria bellezza e le proprie tradizioni.


In alto