Politica

Tensioni politiche, opposizione convocata dal Prefetto

AUGUSTA – “Questa mattina ho ricevuto chiamata dal Gabinetto del Prefetto, il quale vuole incontrare i dodici consiglieri comunali della minoranza“. Lo ha rivelato il consigliere comunale di “Cambiaugusta” Giuseppe Di Mare nel corso della trasmissione radiofonica “Mi sono rotto!!!” di Radio Musmea, realizzata in collaborazione con La Gazzetta Augustana.it, andata in onda martedì sera.

La convocazione era attesa, a seguito delle diverse denunce presentate presso le autorità competenti dai consiglieri comunali di opposizione da ottobre in poi. Ricordiamo l’ultima, presentata alla Procura a metà febbraio proprio dal consigliere Di Mare, perché si ravvisassero eventuali omissioni reiterate di atti d’ufficio, relativamente a richieste protocollate di atti e comunicazioni indirizzate al Comune di Augusta a cui sarebbero seguite risposte tardive o in determinati casi alcuna risposta.

Il consigliere comunale di opposizione ha spiegato: “Dal primo giorno in cui si è insediata questa Amministrazione ci sono stati tanti atti che a giudizio mio e dei consiglieri comunali della minoranza non andavano nella giusta direzione, da un punto di vista tecnico-amministrativo“. A ciò, secondo Di Mare, si sarebbe aggiunto “il clima politico pesante, dove diventa difficile dire, fare, anche esprimere opinioni contrastanti“.

Quindi la minoranza è attesa in Prefettura per martedì 15 marzo alle ore 15,30. Di Mare, a riguardo, ha anticipato: “Ci andiamo con tanta responsabilità; andremo ad esporre le nostre paure, ma devo dire che sono paure condivise abbondantemente nella città“.


In alto