Cronaca

Trentaduenne augustano minaccia il suicidio, salvato dai carabinieri e 118

AUGUSTA – Nella serata di ieri i carabinieri sono intervenuti in una via del centro, dove un 32enne augustano avrebbe minacciato il suicidio, attraverso l’ingestione di una lametta.

La pattuglia dell’Aliquota radiomobile della locale stazione dei Carabinieri, intervenuta immediatamente, avrebbe trovato il giovane delirante che, per ottenere ancora somme di denaro dalla madre al fine di poter acquistare presumibilmente sostanza stupefacente, all’ennesimo rifiuto della stessa, avrebbe minacciato di togliersi la vita.

I carabinieri, intervenuti insieme al personale del 118, prima che il 32enne potesse compiere un insano gesto, lo hanno trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Muscatello” per le cure del caso.

(Foto in evidenza: repertorio)


In alto