Video

Tutti i retroscena sul “Muscatello” [Video], al via la mobilitazione popolare

AUGUSTA – Risale a martedì 10 gennaio il confronto a tutto campo sull’ospedale “Muscatello”, trasmesso in diretta radiofonica su Radio Musmea e La Gazzetta Augustana.it, avvenuto in occasione del programma “Misonorotto!!” condotto da Raffaele Stefanelli e Nico Cirillo. Oltre un’ora di dibattito, a ridosso della presentazione da parte dell’assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi della bozza del cosiddetto sistema di rete dell’emergenza urgenza della Regione Siciliana.

Un dibattito preceduto da un piccolo “giallo” sulla mancata menzione nell’elenco pubblicato da parte di alcune testate regionali online proprio del “Muscatello”, subito risolto a stretto giro. Il nosocomio cittadino figura infatti, insieme soltanto all’ospedale di Niscemi, nella cosiddetta “Rete del pronto soccorso delle zone ad alto rischio ambientale”, nuovo contenitore di cui ad oggi però non si conoscono ancora i contenuti.

Al lungo confronto radiofonico, che proponiamo nella versione video editata per Gazzetta TV, hanno preso parte il sindaco pentastellato Cettina Di Pietro, il consigliere comunale di opposizione Giuseppe Di Mare, il presidente della sezione locale del Tribunale per i diritti del malato Domenico Fruciano, insieme alla esponente dello stesso Tdm Maria Carmela Giannone.

Da allora, alcuni degli intendimenti esposti sono stati concretizzati, tra i quali l’accoglimento in sede di conferenza dei capigruppo della proposta, di Di Mare, di convocazione di un Consiglio comunale monotematico e l’acquisizione in sede di commissione consiliare Sanità, presieduta da Marturana, della documentazione inviata dall’Asp per indirizzare una richiesta di audizione alla Regione. Ma è sopraggiunta anche un’ulteriore, grave, problematica, quella della sospensione dei servizi oncologici.

Quest’ultima è stato lo spunto per proposte di iniziative clamorose a difesa del “Muscatello”, da quella delle dimissioni condizionate del consigliere comunale di opposizione Enzo Canigiula, alla mobilitazione popolare indetta dal Tdm per sabato 21 gennaio mattina, presso l’ingresso del presidio ospedaliero, a partire dalle ore 10.

Ecco qui di seguito l’estratto della trasmissione, nell’ambito del progetto Radio Musmea on Gazzetta TV, sul tema dell’ospedale civico.


In alto