News

“U ciauru di Natali”, novene in siciliano per ricreare l’atmosfera natalizia di un tempo

AUGUSTA – Nell’appena concluso fine settimana, sabato nella chiesa del Cristo Re e domenica nella chiesa di San Giuseppe Innografo, le associazioni locali “Augustafolk” e “Genitori e figli – Unitevi a noi” hanno dato vita alla seconda edizione dell’evento intitolato “U ciauru di Natali”, ovvero l’odore del Natale, deliziando il pubblico con la presentazione delle novene in lingua siciliana, patrimonio culturale da preservare.

Non è stato scelto a caso il titolo, “U ciauru di Natali“, esprimendo l’intento e soprattutto l’impegno di entrambe le associazioni di restituire alla cittadinanza profumi e atmosfere che hanno radici e valori profondi, su tutti cristianità e famiglia. “Valori che hanno bisogno costantemente di essere messi in primo piano, durante il Natale e anche durante tutto l’anno. Ricordando ancora una volta che la famiglia è alla base della società ed è quindi parte integrante di essa“, come ha ricordato Antonio Caruso, presidente dell’associazione “Genitori e figli”.

La risposta del pubblico è stata positiva, apprezzando la consueta gioia portata in dote dai numerosi componenti del gruppo “Augustafolk” guidato da Orazio Gianino. Calore ed entusiasmo che hanno indotto le due associazioni promotrici a non esitare nel dare appuntamento, a chiusura di manifestazione, alla prossima, la terza, edizione di questo straordinario evento.


In alto