Cronaca

Venticinquenne augustano va in carcere per violazione degli obblighi della detenzione domiciliare

AUGUSTA – Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Augusta, hanno arrestato e condotto in carcere il venticinquenne augustano Antonino Puglisi.

Il giovane, beneficiario della misura alternativa della detenzione domiciliare, si è visto sospendere tale misura, con apposito decreto del Magistrato di sorveglianza di Siracusa, perché gli sono state contestate dalle forze dell’ordine violazioni degli obblighi connessi al regime alternativo.

Gli atti sono stati trasmessi al Tribunale di sorveglianza Catania, che adesso dovrà decidere se revocare o ripristinare la misura alternativa alla detenzione in carcere.

(Foto in evidenza: generica)


In alto