- La Gazzetta Augustana - https://www.lagazzettaaugustana.it -

Augusta, criticità mensa di servizio al carcere. Sappe ne chiede chiusura in via precauzionale

AUGUSTA – Erano state segnalate nei giorni scorsi, da sindacati di polizia penitenziaria (Sappe, Fns Cisl, Osapp e Fsa-Cnpp), criticità nei locali della mensa obbligatoria di servizio all’interno della Casa di reclusione di Brucoli-Augusta.

I sindacati ne chiedevano la chiusura alla direzione del carcere ai fini di un “intervento strutturale concreto e urgente“, evidenziando “copiose infiltrazioni di acqua (nella foto in evidenza, a sinistra), che pregiudicano la sicurezza del locale in termini di pericolo per l’impiantistica dei luoghi e per l’accessibilità del personale di Polizia penitenziaria, con caduta calcinacci che ovviamente sono poco igienici sotto tutti gli aspetti“.

Stamani è stato effettuato un primo intervento sulla criticità più evidente, provvedendo alla rimozione dell’intonaco a rischio caduta per le infiltrazioni (nella foto in evidenza, a destra).

Ma il Sappe, con una nota odierna alla direzione del carcere, a firma del vicesegretario provinciale Salvatore Gagliani, torna a chiedere la chiusura dei locali “per la sicurezza di tutto il Personale“.

inserzioni [1]

Secondo il sindacato, il provvedimento suggerito sarebbe “doveroso come atto precauzionale“, così da ottenere “relazioni tecniche sulla sicurezza del locale, che si dovranno assumere l’agibilità del locale“. “Dopo aver tolto i calcinacci, non si pensi che un ripristino del solaio senza una verifica strutturale sia bastevole“, si conclude nella nota.