- La Gazzetta Augustana - https://www.lagazzettaaugustana.it -

Augusta, Sasol apre le porte dello stabilimento

AUGUSTA – Sasol Italy ha aperto ieri le porte del suo stabilimento di Augusta con un “open day” rivolto a tutti i dipendenti e ai loro familiari e amici. Una giornata che ha visto il coinvolgimento di oltre 400 persone di tutte le età, consentendo di conoscere più da vicino la realtà aziendale che opera nel campo della chimica per la detergenza e il personal care.

Durante il tour guidato, i partecipanti hanno potuto osservare e raccogliere informazioni su alcune delle azioni adottate nello stabilimento per la sostenibilità. “Dalle tecnologie adoperate per l’ambiente utilizzando le migliori tecnologie disponibili – si legge nel comunicato della società – ai dispositivi di protezione individuale usati dai lavoratori negli impianti, sino alle diverse caratteristiche e applicazioni dei prodotti, dai tensioattivi in polvere a quelli liquidi o a scaglie, 100 per cento biodegradabili“.

L’Open day è stata l’occasione per invitare tutti a prender parte al viaggio nella sostenibilità che il sito di Augusta ha intrapreso molti anni fa con cospicui investimenti: un percorso che continuerà anche in futuro“, fa sapere la società.

Lo stabilimento, interessato lo scorso 21 febbraio dal sequestro preventivo disposto dalla Procura nell’ambito dell’inchiesta “No fly” sulle emissioni in atmosfera, insieme ad altri tre impianti della zona industriale, è stato recentemente dissequestrato [1] a seguito delle verifiche tecniche effettuate dai consulenti della Procura, che avrebbero confermato la sostanziale rispondenza dell’impianto alle prescrizioni richieste.