News

Lavori all’ex cine-teatro Kursaal

AUGUSTA – Anticipati dalla pubblicazione dell’ordinanza di divieto temporaneo di sosta veicolare in piazza Castello nell’area antistante all’immobile, si sono svolti nel fine settimana dei lavori all’ex cine-teatro Kursaal, che hanno incuriosito i cittadini.

Lo storico complesso immobiliare attualmente di proprietà della famiglia Catalano, che comprende sia il “Kursaal Augusteo” che la “Arena Megara“, stuzzica la fantasia di nostalgici e nuove generazioni, orfani dell’imponente cine-teatro da 1.600 posti (poi ridotti a 1.200), oltre che albergo, risalente al 1949, e dell’annessa arena all’aperto, realizzata dieci anni prima, da oltre mille posti a sedere.

Anche se il complesso è inutilizzato da quasi vent’anni, la proprietà si è fatta carico del necessario monitoraggio periodico, provvedendo nel 2007 a un intervento importante, nel quale sono stati picchettati i prospetti laterali, e negli ultimi anni a interventi minori per bloccare gli infissi dell’albergo, al primo e al secondo piano, e per murare gli ingressi laterali al piano terra.

L’intervento realizzato quest’ultimo fine settimana è consistito nello svuotamento della rete di raccolta posta sotto la balconata del prospetto frontale e nella rimozione dei detriti. Dovrebbe seguire a breve un ulteriore intervento di messa in sicurezza e recupero della stessa balconata, per il quale si rende necessario l’impiego del cestello.

Lo scorso settembre Sebastiano Catalano, qualificandosi come referente della società proprietaria, riferiva a mezzo social network che “a partire dal 2011 la proprietà, in collaborazione con un limitato numero di giovani appassionati professionisti, porta avanti con grande determinazione il progetto di recupero dell’edificio, pur considerando le enormi difficoltà di vario ordine“.

Aggiungeva inoltre che “è intenzione reale quella di poter recuperare in tempi brevi lo spazio dell’antica “Arena Megara”, sostenendo interamente i costi di restauro, senza ovviamente gravare in alcun modo sulle casse comunali“.

 


getfluence.com
In alto