Politica

2017 anno elettorale: ad Augusta gli animi si surriscaldano, interviene la magistratura?

AUGUSTA – Riceviamo un vibrante documento congiunto da parte dei movimenti politici “Facciamo squadra“, “Cambiaugusta“, “Nessun dorma” e del consigliere comunale dissidente del M5s  Nilo Settipani, quest’ultimo in qualità di portavoce del meetup “Augusta 2.0”.

Nel comunicato si esprimono solidarietà e “sostegno” ai tre esponenti politici, più volte candidati e/o eletti in precedenti tornate elettorali, Ciccio La Ferla, Marcello Guagliardo e Marco Stella, ritenuti oggetto di un attacco a mezzo social network definito “meschino e mafioso“, da parte di un “falso profilo facebook“, che risponde al nome di “Antonio Moreno“.

Tale attacco riguarda possibili futuri candidati alle prossime elezioni regionali, previste per l’autunno del corrente anno, promettendo ai “politici di m…a di Augusta e provincia che proveranno ingenuamente a candidarsi…” di rendere la loro vita “un inferno“.

I movimenti politici firmatari del documento stigmatizzano duramente “calunnie e attacchi personali“, lasciando intendere il probabile ricorso alla magistratura nei confronti dell’autore dell’attacco e di coloro “diversi ed importanti rappresentanti dell’attuale maggioranza al Comune” che avrebbero “plaudito” al gesto, sotto forma di “like”.

Se queste sono le premesse di un anno che annovera diverse importanti scadenze elettorali, il quadro politico cittadino rischia, fin dalle prime battute, di trasformarsi in un’incandescente arena gladiatoria, come nell’ultima tornata elettorale amministrativa, con il probabile intervento della magistratura aretusea e con conseguenze devastanti per l’immagine della città.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto