News

Libertà di stampa, libertà di tutti

AUGUSTA – Pubblichiamo qui di seguito il documento sottoscritto, tra gli altri rappresentanti locali dell’informazione, dal nostro editore Pietro Forestiere e dal nostro direttore responsabile Diletta Casole. Viene reso noto oggi, 3 maggio, in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa, dichiarata dall’Onu e supportata dall’Unesco.

Libertà di stampa, libertà di tutti.

I giornalisti e gli editori di Augusta, come espressione unitaria dell’informazione locale, si uniscono a tutti coloro che, in Italia e nel Mondo, celebrano la XXIV Giornata mondiale della Libertà di stampa “Menti critiche per tempi critici”, indetta dalle Nazioni Unite e dall’Unesco in difesa del diritto di informare e di essere informati.

La Dichiarazione universale dei Diritti dell’Uomo, all’art.19, afferma: “Ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione, incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere“.

La Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione Europea, dichiara all’art.11: “La libertà dei media e il loro pluralismo sono rispettati“.

La Costituzione, all’art.21, stabilisce: “La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure“.

La libertà di stampa è un diritto che ha fatto nascere e tiene in vita la Democrazia così come la conosciamo. È un diritto essenziale ma fragile, conquistato faticosamente dopo lunghe e drammatiche lotte, che va costantemente difeso perché continuamente minacciato.

Un ricordo commosso oggi va a chi in Sicilia, in Italia e nel mondo ha versato il sangue per poter informare, e un grazie profondo va rivolto a chi continua a farlo rischiando la vita. Oggi siamo ancora più vicini a coloro che stanno pagando con carcere, condanne, torture, persecuzioni e intimidazioni di ogni genere, il diritto di raccontare e il diritto di esprimersi liberamente, per assicurare a tutti il diritto di farsi un’opinione libera.

Ma l’abbraccio più forte lo vogliamo dare ai “piccoli” e sconosciuti colleghi che, lontani dai riflettori e pagando spesso un prezzo altissimo, pure negli angoli più sperduti del pianeta continuano a battersi per informare la loro gente. Perché raccontare dell’Assemblea dell’Onu o dell’assemblea d’Istituto, farlo sulla Cnn o su una testata di quartiere, significa difendere l’identica libertà, universalmente riconosciuta come fondamentale e insopprimibile diritto umano.

Perché chi quotidianamente col proprio lavoro difende la libertà di stampa, ogni giorno difende la libertà di tutti e di ciascuno.

Augusta, 3 maggio 2017

Pietro Forestiere, Diletta Casole, Massimo Ciccarello, Cettina Saraceno, Gianni D’Anna, Agnese Siliato, Sebastiano Salemi, Franco Giordano, Francesco Carrubba.


getfluence.com
In alto