Sport

Atletica Augusta, master alla “Jazz run” di Randello e cadetti ad Avola: il felice ritorno alle gare

AUGUSTA – Il trascorso fine settimana ha segnato il ritorno agli impegni agonistici, dall’inizio della pandemia, per l’Asd Atletica Augusta, in particolare per gli atleti master del sodalizio neroverde, che hanno ben figurato nella 1ª prova di gara su strada a livello regionale. Si è svolta ieri mattina, domenica, in località Randello (Scoglitti, Ragusa), la quarta edizione del “Jazz run” ma in versione cross sulla distanza di 8 km, in un suggestivo percorso di 2 km da ripetere quattro volte che si snodava all’interno della riserva del Demanio forestale e a due passi dal mare.

Per quanto riguarda i partecipanti augustani, nella prima batteria sono stati impegnati gli atleti Lino Traina, che ha conquistato il 3° posto assoluto, Roberto Argentino, Giusy Torre, Arianna Di Franco e Vincenzo Di Domenico, questi ultimi due nuovi soci dell’Asd, al debutto agonistico. Nella seconda batteria ha gareggiato Alessandro Giacalone, che si è posizionato 15° assoluto, atleta nel circuito nazionale del triathlon. Nella terza batteria hanno corso Ivano Paci, Matteo Cipriano e i catanesi Maria Vadalà e Francesco Virlinzi, con i colori neroverdi ormai da diversi anni.

La gara di Randello è stata vinta da Tony Liuzzo, atleta di punta dell’Asd Atletica Augusta fino a un anno fa, poi tesseratosi con la società pozzallese Asd Running Emotion.

Venerdì scorso ad Avola è toccato anche ai cadetti dell’Asd Atletica Augusta, in una riunione in pista di “interesse nazionale”, che ha visto le giovani leve del sodalizio impegnate nelle discipline del salto in alto e 300 metri piani. A rappresentare i colori neroverdi della scuola di atletica leggera, dopo tanti allenamenti sull’asfalto, Giorgia Messina, Andrea Morello e Federico Coco (nella foto all’interno insieme a Lino Traina, ndr).


In alto