News

Giuseppe Tringali alla guida del Tribunale per i diritti del malato al “Muscatello”

AUGUSTA – Questo martedì pomeriggio, nella sede dell’associazione presso il vecchio padiglione dell’ospedale “Muscatello”, è stato presentato il dottore Giuseppe Tringali designato alla guida del Tribunale per i diritti del malato (Tdm) di Augusta.

Medico-ginecologo che ha lavorato per oltre quarant’anni nel nosocomio cittadino, in pensione da sette mesi, aveva aderito all’associazione che fa capo a Cittadinanzattiva lo scorso luglio, quando parallelamente un gruppo di storici attivisti del Tdm, con il presidente uscente Domenico Fruciano, tra gli altri, dava vita all’associazione “Tutela della salute e del presidio ospedaliero”, o Tds.

Questo pomeriggio è stato reso noto il nuovo assetto della sezione augustana del Tribunale per i diritti del malato, a seguito del recente rinnovo delle cariche. Alessandro Pinacchi, dalla scorsa estate coordinatore cittadino dell’assemblea del Tdm, ha espresso soddisfazione per il “ritrovato clima di armonia“, introducendo quindi Tringali.

Il neo responsabile del Tdm, sollecitato dalle domande dei rappresentanti della stampa, ha precisato che il Tdm si muove entro precisi binari e non può interferire con l’operato dei medici e degli infermieri, dal momento che il compito precipuo dì quest’organismo di volontari è quello di difendere i diritti dei pazienti, in un rapporto di dialogo proficuo con la direzione sanitaria e con quella provinciale.

inserzioni

Sul rinnovo delle cariche, è intervenuto anche il commissario dell’Asp di Siracusa, Salvatore Brugaletta, attraverso un messaggio augurale indirizzato ai nuovi referenti e letto da Giuseppe Magrì, componente della direzione nazionale di Cittadinanzattiva, nel quale ha sottolineato la tradizionale “proficua collaborazione tra l’Asp di Siracusa e Cittadinanzattiva“, auspicando la prosecuzione del “dialogo” e della “comune azione di responsabilità“, “nell’interesse supremo del diritto alla salute“.


inserzioni inserzioni
In alto