News

Riqualificata dal Lions area del monumento a Dante ai giardini pubblici

AUGUSTA – Il locale Lions club presieduto da Maurizio Vaccaro, previa intesa con l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Cettina Di Pietro, ha provveduto a riqualificare l’area del monumento a Dante Alighieri che si trova nei giardini pubblici, intanto con interventi minimali, sistemando l’aiuola e ripristinando il cordolo in calcestruzzo e la recinzione.

Sono state anche verniciate le quattro panchine metalliche che, costituendo corredo e completamento dell’aiuola e del monumento, concorrono a delimitare uno spazio urbano prezioso e adesso maggiormente vivibile.

Posto il monumento all’interno di un’aiuola circolare circoscritta da un cordolo in calcestruzzo e recintata con ringhiera bassa di tondino metallico sagomato ad “U” rovesciata, sia il cordolo, che recinzione ed aiuola erano in pessimo stato di conservazione e gravemente danneggiati in più parti.

Il capo bronzeo del poeta Dante Alighieri venne donato al Comune di Augusta il 15 giugno 1965. A trentacinque anni di distanza, non avendo il Comune provveduto alla sua installazione, lo stesso Lions club di Augusta ha provveduto alla formazione del basamento e della colonna in calcare bugnato e lo ha eretto nell’aiuola, dove si trova attualmente, esattamente il 15 marzo 2000.

inserzioni

L’intervento giunge a conclusione di un’attività di studio che un socio Lions, l’ingegnere Giovanni Pignato, ha condotto sul monumento e che dovrebbe consentire, in futuro, di intervenire anche sul restauro del monumento, che sarà comunque preventivamente concordato con la Soprintendenza ai Beni culturali di Siracusa, con cui il Lions club ha stabilito quest’anno una proficua e prestigiosa collaborazione.

Il presidente Maurizio Vaccaro ha riferito: “Ci eravamo impegnati a intervenire e, come è consuetudine dei Lions, abbiamo mantenuto gli impegni, con lo spirito di servizio che ci contraddistingue“.

Per il pomeriggio di martedì 16 maggio lo stesso Vaccaro ha già preannunciato un’iniziativa chiamata “Un’ora con Dante“, da tenersi dinanzi al monumento, di cui verranno resi noto i dettagli.


scuolaopenday
In alto