Eventi

Danze sportive e sfilate in piazza Duomo per una “noche caraibica”

AUGUSTA – Figure “calienti” e movenze portoricane incrociano passi cadenzati dal ritmo latino e sedotti dal candore di un abito da sposa. Pista di danza e passerella per un sabato sera, la piazza Duomo di Augusta ha puntato i suoi riflettori sull’esibizione artistica di danze sportive organizzata dalla locale Asd Accademia Evolution Dance, riconosciuta dal Coni con l’iscrizione al Csen (Centro sportivo educativo nazionale) e sulla sfilata di abiti da cerimonia curata dall’atelier augustano “Smeralda spose”: due eventi che a partire dalle ore 20,30 di sabato 25 giugno sono stati concomitanti, rendendo la musica e il sogno protagonisti del centro storico.

La compagnia di danza è nata nell’ottobre 2012, da un’idea del direttore artistico Mariacatena Valastro, laureata in Pianoforte principale al Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania e vincitrice di concorsi nazionali ed internazionali. Attualmente, l’insegnante ricopre l’incarico di coordinatore tecnico regionale di settore per danze, gare e manifestazioni di promozione sportive e sociali, tra cui “La musica è danza”. È infatti questo il titolo dato al saggio di fine anno, giunto già alla sua terza edizione e che ha rappresentato, non soltanto una performance di ballo, ma la realizzazione di un importante progetto sportivo, portato avanti dal duro impegno di tutti gli allievi e dei due maestri titolari, Mariacatena Valastro, appunto, e Fabio Sole, noti artisticamente al pubblico come Marykò e Solero.

Un evento fortemente atteso dall’Accademia e dai suoi piccoli e grandi allievi che, aspiranti ballerini, hanno saputo legare insieme la tecnica e il divertimento, dando il loro piccolo contributo di spensieratezza alla città. Augusta, così, calata in un’atmosfera energica e al contempo romantica, ha rotto per qualche ora con la monotonia della quotidianità. Condotta dal presentatore siracusano Gaetano Scimonelli, a inaugurare la “noche caraibica” in città, il lancio di un palloncino rosso a forma di cuore, simbolo della passione, da parte della piccolissima mascotte Melissa e le note della canzone Volare, un omaggio a Domenico Modugno e ai fratelli augustani Fiorello che più volte l’hanno interpretata.

danza-sportiva-accademia-evolution-dance-piazza-duomo-augusta-2Tutto a ritmo di musica, danza, sfilate e parole. Ad allietare il pubblico anche la voce di Ilenia Falco, studentessa augustana, sulle note di Titanium di David Guetta feat. Sia. Tanti giovanissimi gruppi e altrettante esibizioni, che si sono susseguite a partire dalla prima dei piccoli vestiti da “marinai”, allievi del terzo anno accademico, nella categoria “Show-dance”. Seguono la “Baby-dance” e la categoria coreografica “Modern”, rispettive del primo e del secondo anno. Poi è stato il turno del gruppo coreografico “Modern – danze caraibiche” con i balli di gruppo, un mix di salsa portoricana, merengue e samba. Spettacolari anche le varie perfomance di zumba fitness, le esibizioni di piloxing (a metà tra pilates, boxe e danza) e del trampolino aerobico, da parte delle allieve più grandi e dei ragazzini del terzo anno.

Gli stessi gruppi, infatti, alternandosi, hanno mostrato al pubblico varie coreografie, dove hanno trovato parte anche l’hip-hop e il raggaeton. Curati dal maestro Luigi D’Urso, su queste due ultime discipline, si sono poi esibiti, a turno e singolarmente il piccolo Marco Greco e Chiara Bordonaro. Per il raggaeton, Martina Scapellato e Marta Ghirlanda. Il tutto intermezzato dalla mostra di sontuosi abiti per donna e per uomo e dai leggeri passi di valzer lento, tango, cha-cha, viennese, rumba, slow fox, quick step, paso doble, jive e samba dei due maestri campioni per le loro categorie, Salvatore Milardo e Santina Iudicello. Penultimo gruppo a fare il suo ingresso, “I pirati dei Caraibi”, in un’agile rueda e nella sensualità della bachata e della salsa portoricana.

Grandi ringraziamenti sono andati a don Palmiro Prisutto che ha concesso l’uso del sagrato della chiesa Madre, alla collaborazione dell’hair stylist Peppe Albani, ai responsabili degli addobbi floreali del palco Enzo e Gianluca Scivoletto, e in particolare all’associazione Genitori e Figli “Unitevi a noi”. Presente tra il pubblico, il presidente dell’associazione Antonio Caruso, invitato sul palco dal presentatore, ha affermato: “Spettacolo meraviglioso in tutto, nell’atmosfera, nella location, che merita eventi come questi. Per quanto riguarda noi, membri di Genitori e Figli, portiamo avanti varie missioni sul territorio per farlo rivivere. I nostri ragazzi credono in una Augusta nuova, pulita, generosa, attiva, ma spesso la vedono spenta. Ecco quindi che belle iniziative come questa aiutano anche noi nel nostro progetto di creare una culla dove i nostri giovani, i nostri figli devono tentare di rimanere”.

In conclusione, emozionatissimi, Marykò e Solero, con il loro ballo, hanno dato prova della loro amichevole sinergia e comune passione per la danza, che li impegna da oltre quindici anni in questo mestiere. A tutti i partecipanti, infine, sono stati rilasciati degli attestati valevoli come punteggi riconosciuti a titolo nazionale.

Alessandra Peluso


In alto