Eventi

Nuova mobilitazione a difesa del porto di Augusta, è la volta degli studenti

AUGUSTA – Si svolgerà sabato mattina, 25 febbraio, una manifestazione studentesca per perorare la causa del mantenimento ad Augusta della sede dell’Autorità di sistema portuale. Gli studenti medi superiori, tutti uniti, a difesa del porto di Augusta: questa la volontà emersa dalle aule scolastiche nei giorni successivi alla mobilitazione generale provinciale dello scorso 10 febbraio.

Allora, infatti, non si è registrata una partecipazione degli studenti all’altezza delle aspettative, motivo per cui, ci riferiscono alcuni rappresentanti, gli stessi studenti si sono sentiti in dovere di promuovere una “occasione di riscatto“, per levare anche loro una voce credibile e forte a difesa di ciò che rappresenta una fondamentale prospettiva di futuro per l’intera comunità.

Non siamo disinteressati, ci siamo, vogliamo farci sentire“, assicurano gli studenti. Così, dall’Istituto di istruzione superiore “Arangio Ruiz”, dai suoi organi di rappresentanza studentesca, è partita l’iniziativa della manifestazione, subito accolta dai pari età del Liceo “Megara”. I rappresentanti degli studenti medi superiori hanno quindi esteso l’invito all’adesione agli alunni degli istituti comprensivi.

Il raduno è previsto sabato, appunto, alle ore 8,30 in piazza Fontana e il corteo attraverserà il quartiere Borgata, da viale Italia a via Lavaggi, risalendo dalla Porta Spagnola verso la piazza Duomo. Dinanzi alla chiesa Madre, sono previsti un sit-in e gli interventi non solo degli studenti ma in particolare dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale, di Assoporto Augusta e di don Palmiro Prisutto.


archeoclubmegarahyblaea
In alto