Politica

Vertenza precari comunali, tentativo di raffreddamento e conciliazione

AUGUSTA – Si è tenuta questo mercoledì mattina alle ore 12 presso la Prefettura di Siracusa la riunione tra l’Amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Cettina Di Pietro, il segretario generale del Comune Alberto D’Arrigo e i segretari provinciali di Fp Cisl e Fp Cgil rispettivamente Daniele Passanisi e Francesco Nardi.

Si ricorda che da queste organizzazioni sindacali era stato indetto lo stato di agitazione dei lavoratori precari in forza al Comune di Augusta, proclamando una giornata di sciopero per giovedì 28 aprile, prima dell’avvio delle procedure di raffreddamento. Questa mattina le parti avrebbero sostanzialmente ribadito le posizioni già espresse nei precedenti incontri tenutisi presso l’Ente megarese.

Il sindaco Cettina Di Pietro riferisce: “Permanendo le incertezze sull’ammontare delle somme messe a disposizione dalla Regione Siciliana per consentire la proroga del personale precario fino al 31 dicembre 2016, alle stesse condizioni dell’anno 2013, il Prefetto ha consigliato di agire con cautela e di trovare un punto di incontro dando ulteriore disponibilità ad aggiornare la riunione qualora le parti non addivenissero ad un accordo“.

Ribadisce: “Confermo la più volte manifestata volontà di preservare i posti di lavoro di tutti gli 85 dipendenti a tempo determinato“.

inserzioni

Nell’attesa di una circolare della Regione che definirà le somme spettanti al Comune di Augusta, è già stato fissato un nuovo incontro presso l’Ente per venerdì 29 alle ore 15.


archeoclubmegarahyblaea
In alto