Cronaca

Controllo nel mare di Brucoli, Carabinieri sequestrano pesci spada

AUGUSTA – Nel corso dei quotidiani servizi di controllo predisposti dal Comando provinciale Carabinieri di Siracusa, ieri mattina il personale della Motovedetta “Maronese” della Compagnia Carabinieri di Augusta ha fermato, nelle acque antistanti al porticciolo di Brucoli, un barchino di 7 metri con a bordo V.S., trentenne catanese, al rientro dopo una nottata a largo delle coste siciliane.

A seguito di una breve ispezione al natante, sono stati trovati dai militari sette pesci spada, di taglia inferiore a quella consentita, per un peso complessivo di oltre 50 chili, che sarebbero stati pescati nella notte con attrezzi non consentiti, nello specifico con palamito non a norma.

L’uomo, dunque, è stato denunciato per pesca vietata di specie ittiche di taglia inferiore alla minima, mentre il pesce sequestrato, dopo l’apposita visita di controllo effettuata dal personale veterinario dell’Asp di Siracusa, è stato donato dai Carabinieri all’istituto delle Suore del Sacro Cuore di Augusta.


getfluence.com
In alto