News

Addio al legatore Filippo Mazza

AUGUSTA – L’ultimo giorno dell’anno è stato l’ultimo giorno dell’esistenza terrena di Filippo Mazza, che per tanti anni ha gestito una legatoria prima in via Megara poi in contrada Fontana.

Proveniente dal paese montano Assoro, nell’Ennese, era venuto in città per sposare un’augustana praticante avventista del Settimo giorno come lui. Uomo onesto e devoto, studiò tanto da diventare guida spirituale della sua piccola comunità di confratelli, che si riunivano e si riuniscono nella loro chiesa di via Marina Levante dove, proprio lunedì pomeriggio, 2 gennaio, sono stati celebrati i funerali del compianto Francesco Strano.

Mazza ha avuto tre figli, che ha allevato devotissimi nella religione. Gli ultimi mesi li ha vissuti assistito dalla figlia Letizia, a Bologna, dove si è spento.

G.C.


inserzioni inserzioni
In alto