News

Apre i cancelli il campo sportivo “Fontana”: primo sopralluogo del commissario governativo alle discariche abusive

AUGUSTA – È stato effettuato questo venerdì mattina il preannunciato sopralluogo al campo sportivo “Fontana” del commissario straordinario per le discariche abusive Giuseppe Vadalà, accompagnato dal sindaco Cettina Di Pietro.

Il generale di brigata dei Carabinieri Vadalà è stato nominato dal Consiglio dei ministri commissario ad acta il 24 marzo scorso, in sostituzione del generale di brigata Donato Monaco, dimessosi per motivi personali a gennaio. Compete a lui la realizzazione degli interventi necessari per adeguare alla normativa vigente 58 delle originarie 200 discariche abusive oggetto di sanzione comunitaria, tra cui ad Augusta l’ex campo sportivo.

Secondo quanto rende noto il sindaco Cettina Di Pietro, quello di oggi è “un primo sopralluogo ed una interlocuzione preliminare con l’amministrazione comunale“, che “segue le numerose interlocuzione telefoniche avute con me, dall’atto della sua nomina, nonché quelle avute personalmente con la senatrice M5s  Vilma Moronese, promotrice di due interrogazioni, nei mesi scorsi, sulla problematica del “campo Fontana di Augusta”“.

In attesa di ulteriori incontri, che saranno di “natura tecnica“, è il primo cittadino a riferire della “volontà del Commissario di intervenire in tempi celeri, trasformando il progetto preliminare, già elaborato dalla Regione, quale ente attuatore in relazione all’Apq dell’aprile 2015, che prevedeva la messa in sicurezza attraverso capping con un intervento dichiarato immediatamente cantierabile ed uno stanziamento con fondi Cipe di oltre 6 milioni di euro, in progetto definitivo“.


inserzioni inserzioni
In alto