Pubblicità elettorale

News

Augusta, al via aula studio “solidale” nel centro storico

AUGUSTA – Un’aula studio con ventidue posti disponibili in locali nel centro storico per studenti delle scuole elementari, medie, superiori e università, ma anche lavoratori in smart working. È l’iniziativa della fondazione “Famiglia Giuseppe Catalano” onlus, al via da lunedì 14 settembre, nella propria sede di via Epicarmo 329 (nella foto di repertorio in copertina).

Viene chiamata dai promotori “aula studio solidale“, perché contestualmente si rivolge l’invito a studenti o volontari in genere a rendersi disponibili per affiancare gli utenti che abbiano bisogno di supporto nello studio. Inoltre, nel lungo periodo, si punta alla creazione di una biblioteca dotata di libri di testo sia delle scuole primarie e secondarie, che di testi universitari, di cui tutti possano essere donatori e fruitori allo stesso tempo tramite le modalità del prestito gratuito.

L’idea dell’aula studio solidale – riferisce il direttore della fondazione, Federico Tinnirello ci è venuta in mente in quanto, attraverso conversazioni con volontari che fanno parte della nostra realtà, ci siamo resi conto che in città mancava un posto che, specialmente in orario pomeridiano, potesse accogliere gli studenti, sia per quanto riguarda lo studio autonomo che in gruppo per svolgere progetti e prove. Sorgerà nei locali di via Epicarmo 329, precedentemente destinati alla comunità alloggio per minori, che per ora purtroppo rimarrà chiusa a causa della situazione sanitaria globale che rende difficile il trasferimento dei minori“.

L’aula studio comprende quattro aule “silenziose”, organizzate per lo studio autonomo, e una sala centrale per lo studio collettivo, ripetizioni e potenziamenti. Lo spazio all’aperto sarà poi fruibile per pause e socializzazione.

inserzioni

Abbiamo fatto del nostro meglio per rendere lo spazio il più confortevole possibile – aggiunge Tinnirello – ed in conformità alle normative anti-Covid con cui ci ritroviamo tutti faccia a faccia al giorno d’oggi. Siamo riusciti comunque ad organizzare e creare 22 posti a sedere ed ognuno, con un piccolo contributo volontario, potrà concorrere a portare avanti questo progetto, che speriamo diventi un punto di riferimento e duri a lungo”.

L’aula studio sarà aperta dal lunedì al venerdì, mattina ore 9-13 e pomeriggio ore 16-19. La disponibilità dei posti a sedere sarà visibile in tempo reale attraverso un apposito canale Telegram, il cui link potrà essere richiesto attraverso i canali social Facebook, Linkedin e Instagram della Fondazione.


scuolaopenday
In alto