News

Augusta, corsa contro il tempo per la stabilizzazione dei precari comunali. Sollecitazioni del sindacato unitario

AUGUSTA – “Sollecitiamo la giunta ed i consiglieri comunali di Augusta ad approvare in tempi rapidi il bilancio consuntivo comunale relativo al 2018, necessario per centrare l’obiettivo della stabilizzazione dei dipendenti comunali”. Ad auspicare tempi celeri nell’esame ed approvazione dello strumento finanziario, ai fini della stabilizzazione degli 83 dipendenti comunali precari, sono stati in un comunicato congiunto emesso ieri i segretari della Funzione pubblica della Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Francesco Nardi, Daniele Passanisi e Alda Altamore.

Occorre un lavoro di squadra, guardando al risultato concreto ed evitando inutili personalismi per garantire alla città di Augusta l’approvazione del bilancio consuntivo – hanno affermato Nardi, Passanisi e Altamore – strumento indispensabile per giungere all’attesa stabilizzazione dei dipendenti comunali precari che da anni aspettano questo passaggio, e, nonostante le difficoltà quotidiane, continuano a garantire i necessari servizi alla  cittadinanza. L’approvazione del bilancio consuntivo è ad un passo, rappresenta un’occasione importante che non va sprecata, per questo sollecitiamo la giunta ed i consiglieri comunali, ognuno per la propria funzione a fare la propria parte, al fine di non buttare alle ortiche il lavoro fatto di diplomazia e mobilitazione svolto da Cgil, Cisl e Uil in questi lunghi anni per riconoscere la giusta dignità a questi lavoratori”.

Ieri l’altro, 9 dicembre, era stata la presidente del consiglio comunale, Sarah Marturana a rendere noto che “durante la capigruppo, insieme al Sindaco, abbiamo esposto il Rendiconto di gestione 2018 che tra pochi giorni verrà deliberato in Giunta e quindi passerà al Consiglio comunale previa relazione del collegio dei Revisori dei conti“.

Aveva anticipato che, come avvenuto al Comune di Palermo, se tutti i consiglieri comunali rinunceranno al diritto dei venti giorni per la discussione in aula dal deposito della relazione dei Revisori sul Rendiconto 2018, si potrebbero approvare sia lo stesso Rendiconto 2018 che il Previsionale 2019 (la cui discussione è prevista il 20 dicembre) entro il 31 dicembre.


scuolaopenday
In alto