Segnalazioni

Augusta, Tari, lo sfogo di un cittadino: “Disabili esclusi dallo sgravio dell’11%”

AUGUSTA – “Anche per quest’anno niente riduzione Tari per tutte le famiglie con disabili gravi. Un’altra promessa mancata, da parte di quest’amministrazione, nei confronti delle famiglie che non possono conferire nei Ccr mobili, escluse di fatto dallo sgravio dell’11%“. La critica è contenuta in una lettera alla Redazione inviataci da Alessandro Settipani, augustano in carrozzina impegnato sul fronte della tutela dei diritti delle persone diversamente abili.

Fa sapere che già lo scorso anno avrebbe segnalato la questione all’amministrazione comunale attraverso gli assessori alle Politiche sociali e al Bilancio e Tributi. “Avevano ritenuto valida la proposta di applicare di diritto lo sgravio a tutte le famiglie con disabili gravi e gravissimi, ammettendo di non aver considerato la questione e rassicurando che lo sgravio sarebbe stato inserito nelle prossime delibere“, riferisce Settipani.

Lo scorso 29 marzo, il Consiglio comunale ha deliberato con i soli voti della maggioranza pentastellata le nuove tariffe Tari, mantenendole invariate per le utenze domestiche, ma “ancora una volta manca questa voce“.

È una vergogna – conclude Alessandro Settipani – come ancora una volta quest’amministrazione calpesti la dignità dei cittadini disabili, avendo applicato e modificato più volte le tariffe, promettendo senza mai mettere in atto, facendoli sentire esclusi da ciò che per forza di cause maggiori non possono fare, pagando a caro prezzo la propria situazione di disagio“.

inserzioni

(Foto in evidenza: generica)


inserzioni inserzioni
In alto