News

Autorità portuale, il Ministero corregge: non più Catania ma Augusta

AUGUSTA – In merito al “giallo” del primo documento diffuso in mattinata tramite il sito istituzionale del Ministero dei Trasporti, sembrerebbe chiusa, questa volta positivamente per Augusta, la vicenda dell’indicazione della sede della nuova Autorità di sistema portuale per la Sicilia orientale.

Come prevede il secondo documento diffuso, sarà proprio il porto megarese la nuova sede di Autorità di un sistema portuale che vedrà al momento solo il porto di Catania accorpato, in una sinergia tutta da definire per portare benefici a entrambe le realtà.

Insomma, come da immagine che pubblichiamo, su 54 porti italiani, il Ministero dei Trasporti avrebbe commesso un errore formale solo su Augusta, generando a poche ore di distanza anche comunicati stampa con cui alcuni esponenti politici siracusani della maggioranza di governo prendevano le distanze.

A questo punto, per avere un quadro completo attendiamo la pubblicazione ufficiale del testo del decreto attuativo adottato dal Governo e anticipiamo che il futuro Comitato di gestione sarà composto da: un presidente di nomina ministeriale, d’intesa con il governatore della Regione, un componente designato dalla stessa Regione, due componenti designati rispettivamente dalla Città metropolitana di Catania e dal Comune di Augusta, più un componente designato dall’Autorità marittima.

inserzioni

sede-autorita-portuale-augusta-catania


scuolaopenday
In alto