Archivio

Calcio a 5 in campo per l’uso del casco, via al memorial Alessandro La Mendola

memorial-alessandro-la-mendola-quadrangolareAUGUSTA – L’Augusta calcio a 5, che si appresta ad affrontare la sua trentesima stagione, coniuga l’aspetto sportivo con l’impegno sociale, fronte sul quale la società neroverde si è sempre spesa e distinta.

Infatti si prevede un sabato pomeriggio intenso al Palajonio, dove a partire dalle ore 18 sarà di scena il quadrangolare amichevole “Amico Ale – Un casco salva la vita”. Il torneo, giunto alla sedicesima edizione e organizzato per la prima volta ad Augusta, è dedicato ad Alessandro La Mendola, giovane sportivo messinese che perse la vita in un tragico incidente stradale, proprio perché non indossava il casco.

Il padre, Salvatore La Mendola, storico dirigente del calcio a 5 regionale e nazionale, e gli amici di Alessandro decisero allora di commemorarlo in questo modo, unendo lo sport all’importante messaggio sociale. Alla manifestazione parteciperà la “Associazione genitori e figli“, che ha nella promozione dell’uso del casco tra i più giovani uno degli scopi dell’associazione. Prenderanno parte, inoltre, su invito dell’Augusta calcio a 5, gli alunni delle scuole di secondo grado della Città, che appartengono a quella fascia di età considerata “a rischio”, considerata la diffusione generazionale dei ciclomotori.

Tornando all’aspetto sportivo, il quadrangolare vedrà protagoniste due squadre di Serie A2, Augusta e Catania, e due formazioni di Serie B, Sant’Isidoro Bagheria e Futura Reggio Calabria. Il presidente dell’Augusta calcio a 5, Andrea Tringali, afferma: “Abbiamo voluto fortemente che la tradizione del “Memorial Alessandro La Mendola” non si perdesse e per noi è un momento importante, che lancia un segnale forte; ringraziamo la famiglia La Mendola che ci ha dato la possibilità di ospitare l’evento al Palajonio, dopo l’edizione dello scorso anno andata in scena a Bagheria“.

E aggiunge: “Coinvolgere le scuole e la “Associazione genitori e figli” è stata una nostra idea, perché i nostri ragazzi anche in un’occasione di sport possano capire quanto sia importante l’utilizzo del casco, non solo come fattore di moda bensì come fattore salvavita“. Tringali comunica di aver invitato il Sindaco, l’Assessore allo Sport e l’Assessore alle Politiche sociali.

Al termine del quadrangolare, che si articolerà in due semifinali, una finale per il terzo posto e la finale per la vittoria, si terrà la cerimonia di premiazione, in cui sarà la famiglia La Mendola a premiare la squadra vincitrice. Gli spettatori riceveranno un biglietto per partecipare all’estrazione conclusiva di un casco omaggio.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto