Cronaca

Cocaina nel portatrucco, arrestata 47enne augustana

AUGUSTA – Alle prime luci dell’alba, i militari dell’Aliquota operativa della Compagnia Carabinieri di Augusta, coadiuvati da personale del Nucleo cinofili di Nicolosi, nel corso di un predisposto servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, la 47enne augustana Carmela Castro. Come riferito dai Carabinieri, durante una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione della donna, i militari avrebbero rinvenuto, all’interno di un cestino contenente mollette per bucato, una borsetta portatrucco contenente 40 grammi di cocaina.

Oltre alla sostanza stupefacente, sempre secondo quanto reso noto dai militari, sono stati rinvenuti materiale idoneo al confezionamento e pesatura dello stupefacente nonché la somma di 1.700 euro circa in banconote di vario taglio, ritenuto presumibile provento dell’attività di spaccio.

Nella nota diffusa dai Carabinieri, si evidenziano analogie tra l’arresto odierno e quello effettuato il 16 febbraio scorso, allorquando i militari della Compagnia Carabinieri di Augusta, con l’operazione “Alto impatto”, effettuarono incisivi controlli di pregiudicati, sorvegliati speciali e soggetti sottoposti ad arresti domiciliari, che permisero di trarre in arresto in flagranza di reato sei persone fra cui, appunto, la Castro, che all’epoca dei fatti fu trovata in possesso di 8 grammi di cocaina suddivisa in 3 dosi.

Tutto il materiale rinvenuto nella mattinata odierna è stato sottoposto a sequestro penale, mentre la 47enne augustana, espletate le prescritte formalità di rito, è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, così come disposto dall’Autorità giudiziaria di Siracusa.

inserzioni

(Foto in evidenza: repertorio)


inserzioni inserzioni
In alto