Politica

Failla e Inzolia di Fratelli d’Italia: “D’inverno il freddo nelle scuole, d’estate senza mare”

AUGUSTA – Intervengono sulla non nuova problematica relativa ai riscaldamenti negli istituti comprensivi cittadini, di competenza comunale, i due coordinatori cittadini di Fratelli d’Italia Marco Failla ed Enzo Inzolia. Lo fanno con una nota congiunta, con la quale biasimano l’Amministrazione pentastellata per il “disagio” a cui andrebbe incontro periodicamente, con “carattere stagionale“, nell’ambito della ordinaria amministrazione.

Stigmatizzano infatti, a diciotto mesi dall’insediamento della giunta Di Pietro, la “inadeguatezza” di fronte al grave problema invernale delle aule gelate nelle scuole materne, elementari e medie, che, evidenziano, ricorderebbe il problema della stagione opposta, ovvero quello della fruibilità dell’area balneare del Faro S. Croce, risolta solo a estate inoltrata.

Failla e Inzolia pongono una questione sul primo aspetto: “È quasi imbarazzante dover constatare come, durante il periodo invernale, le scuole della città di Augusta non abbiano gli impianti di riscaldamento a regime; scatenando, questo, le ovvie lamentele degli studenti, in primo luogo, e poi di genitori, insegnanti e dirigenti scolastici. Non sarebbe stato forse opportuno, e anche coerente e in linea con la diligenza del “buon padre di famiglia” (parole, queste, che non dovrebbero essere nuove al sindaco-avvocato) effettuare controlli e conseguente manutenzione degli impianti di riscaldamento durante il periodo estivo?“.

Quindi criticano la mancanza di programmazione “stagionale”: “Il punto è che proprio durante i mesi estivi, mesi durante i quali l’Amministrazione si sarebbe dovuta occupare dei problemi che si sarebbero verificati in inverno, il M5s è stato impegnato nell’arrecare danni ai bagnanti augustani, impedendo loro di fruire del più comune punto di accesso al mare, il Faro di Sant’Elena, con la nota vicenda relativa al parcheggio dell’ex assessore Schermi. Approfittiamo per domandare al Sindaco: i suoi concittadini avranno problemi anche questa estate o possono contare di potersi tranquillamente, e anche comodamente, recare al Faro per i dovuti momenti di relax stagionali?“.

inserzioni

I coordinatori di Fratelli d’Italia concludono con l’ironia e un “consiglio” alla maggioranza pentastellata tratto dalla letteratura classica: “Potrebbe fare ridere tutto ciò, se non fosse per il fatto che in inverno bisogna patire il freddo nelle scuole e in estate, invece, si ha difficoltà per andare a fare un tuffo al mare. Insomma, ci sentiamo in dovere di ricordare al Sindaco e agli assessori tutti la morale della celeberrima favola di Esopo, “La cicala e la formica”: chi nulla fa, nulla ottiene. Sarebbe opportuno che “cantassero” meno e che mettessero da parte qualche “provvista” in più“.


inserzioni inserzioni
In alto