News

Finanziaria regionale, 3 milioni di euro per il potenziamento degli ospedali in zone ad alto rischio ambientale

AUGUSTA – Saranno potenziate con 3 milioni di euro complessivi per l’anno in corso le strutture e le prestazioni degli ospedali nelle zone ad alto rischio ambientale, tra cui il presidio ospedaliero di Augusta. Nella seduta dello scorso 24 aprile, con la finanziaria regionale in fase di discussione, la disposizione era stata stralciata dalla presidenza dell’Ars per trattarla successivamente, insieme alle altre disposizioni che contemplano fondi extra regionali, arrivando ad oggi.

A rivendicare la previsione dei fondi per il potenziamento è il gruppo all’Ars del M5s, che ha presentato un emendamento alla legge di stabilità in questa direzione a firma dei deputati regionali Zito, Di Paola e Pasqua, approvato oggi.

Si tratta di una grande boccata di ossigeno per le strutture che ne beneficeranno in aree particolarmente penalizzate come Gela, Augusta e Milazzo”, commentano nel comunicato del gruppo all’Ars i deputati regionali pentastellati.

L’emendamento M5s, giunto oggi al traguardo, è partito da lontano – si fa sapere nel comunicato –, ed è arrivato in aula grazie alla trasformazione di un disegno di legge presentato all’Ars dal deputato Stefano Zito ad inizio di questa legislatura“.

Il sindaco pentastellato Cettina Di Pietro, dalla sua pagina social, evidenzia il ruolo del gruppo M5s all’Ars e aggiunge: “Ringrazio chi, con i fatti e le azioni concrete, anziché con le strumentalizzazioni, ha recepito le istanze avanzate, a più riprese, dall’Amministrazione comunale e le ha presentate nelle forme e nei luoghi in cui hanno trovato accoglimento a beneficio della città“.

È concreta l’importanza che lo stanziamento di questi fondi avrà per potenziare le prestazioni del nostro Ospedale – conclude il sindaco Di Pietro – e per offrire ai cittadini servizi più ampi rispetto a quelli attuali“.

Il governo Musumeci, con il decreto n. 182 del 31 gennaio scorso, a firma dell’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, aveva già sbloccato 9 milioni 845 mila euro per “lavori di completamento del Presidio ospedaliero di Augusta per realizzazione Pta e Rsa”. Un decreto assessoriale che finanzia progetti immediatamente cantierabili e l’acquisto di arredi e attrezzature.


In alto