Sport

Formula X italian series a Monza, l’augustano Centamore due volte sul gradino più alto del podio

AUGUSTA – Il leggendario palcoscenico dell’Autodromo nazionale di Monza ha ospitato nello scorso fine settimana l’atto finale della stagione 2022 del “Formula X racing weekend“. Il folto pubblico presente, che ha applaudito i 290 piloti in pista nelle diciotto gare (dodici classi/serie coinvolte), ha inoltre assistito al ritorno della Formula class junior sul circuito brianzolo, in cui l’augustano Camillo Centamore è salito due volte sul gradino più alto del podio.

Tornato a Monza dopo vent’anni, Centamore ha vinto sia la gara 1 che la gara 2 della categoria Silver, dedicata ai debuttanti (ben 12 su 28 monoposto al via), imponendosi per due volte al top nella serrata competizione di caratura nazionale. L’augustano, a bordo della sua Corsini, è riuscito a percorrere il tracciato del “tempio della velocità”, che si sviluppa su 5.793 metri, in 14’12″225 in gara 1 (sospesa dopo 5 giri per un incidente) e in 5’23″775 in gara 2 (sospesa dopo 2 giri per il tramonto), terza posizione della classifica assoluta di classe. Inoltre, il suo miglior tempo sul giro di 2’20″813 ottenuto in gara 2 è stato il terzo miglior giro assoluto della Formula class junior.

Che emozione salire sul podio a Monza! – commenta Camillo Centamore, mentre fa rientro ad Augusta – Voglio ringraziare in particolare Sebastiano Giardina, Gianfranco Fiasco, il team manager Giovanni Grasso: senza di loro non avrei realizzato questo mio sogno. Grazie ancora alla mia famiglia, mia moglie, i miei figli, mia mamma, le mie sorelle, a tutti gli amici che tramite i social mi incoraggiavano a far bene. Monza è speciale e ne vale davvero la pena sobbarcarsi tutti quei chilometri“.

Una dedica speciale e un auspicio da parte del pilota augustano: “Avrei tanto voluto che mio papà (scomparso lo scorso 1 aprile, ndr) fosse qui per vedere quanto di buono mi ha insegnato per arrivare a podio a Monza – dichiara Centamore – Dedico la vittoria anche all’amico Salvo Patanè (recentemente scomparso, ndr). Per il prossimo anno, spero di trovare uno sponsor in più che possa consentirmi di svolgere qualche altra gara di campionato italiano“.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it

In alto