News

Il “Ruiz” progetta un robot per l’agricoltura, idea entra nella top ten nazionale di Sudinnova

AUGUSTA – Si è svolta a Bari lo scorso 17 maggio la premiazione del Concorso di idee d’innovazione per l’agricoltura del Sud, Sudinnova, in cui il 2° istituto d’istruzione superiore “Arangio Ruiz”, tra le oltre cento proposte pervenute per risolvere le problematiche emergenti dell’agricoltura meridionale, si è qualificato al 6° posto con il progetto denominato “Servagri Robot“.

Si tratta di un robot, dall’aspetto accattivante, capace di acquisire i parametri relativi all’umidità dell’aria, alla temperatura e alla presenza di CO2, oltre alla possibilità di georeferenziare piante e  fusti arborei, restituendo la loro disposizione planimetrica, grazie ad appositi sensori collocati sulla sua struttura, permettendo così alle aziende un’automazione a costo zero.

Il progetto nasce da una collaborazione tra il “Ruiz” di Augusta, guidato dalla dirigente Maria Concetta Castorina, il Gal Eloro di Siracusa, l’Irs, Ingegneria ricerca e sistemi di Padova e il Gis Service di Siracusa, nell’ambito di una convenzione relativa ad un percorso di alternanza scuola-lavoro che ha posto le basi per lo studio delle problematiche inerenti al settore agricolo, affrontate nell’ottica di una proficua collaborazione tra scuola e comparto agricolo produttivo, attraverso l’applicazione di nuove tecnologie al settore dell’agricoltura di qualità.

Infatti il concorso Sudinnova ha  voluto premiare l’impegno della dirigenza, dei ragazzi e dei docenti del “Ruiz”, sancendo ancora una volta che il binomio tecnologia e territorio non può che essere l’unica via per rilanciare l’occupazione e consentire l’uscita definitiva da una crisi, ormai non più solo economica, puntando sulle risorse proprie, dagli studenti alla scuola.

inserzioni

Nei mesi estivi gli studenti testeranno il robot presso alcune aziende della Val di Noto consorziate con il Gal Eloro, affinando ulteriormente gli aspetti tecnici relativi al controllo e alla taratura dei sensori e approfondendo tematiche di carattere gestionale nella conduzione di aziende che esportano nel mondo “l’eccellenza” siciliana.

L’istituto augustano ha in cantiere altri progetti per il prossimo anno scolastico, nell’alveo del binomio scuola-territorio connesso all’altro binomio tecnologia-innovazione: dal monitoraggio e dal controllo dei sistemi produttivi, alla realizzazione di sistemi informativi territoriali e al controllo strutturale.


archeoclubmegarahyblaea
In alto