Sport

Kickboxing, Team Sosta porta a casa sei medaglie dalla “Fight night” di Scicli

AUGUSTA – Quarta edizione della “Fight night Scicli”, la scorsa domenica 28 luglio, evento organizzato nel comune ragusano dal pluricampione mondiale di kickboxing, Guglielmo Pacetto. La manifestazione sportiva, con il marchio della Fikbms (la Federazione italiana), ha visto tra i tanti team presenti anche i fighter augustani del Team Sosta, che nonostante il breve periodo di preparazione è riuscito a presentare i propri atleti in buone condizioni. Tornano in città con un bottino di due medaglie d’oro e quattro d’argento.

Importante successo nella categoria -65 kg, nella quale ha combattuto Johnny Rovello, dopo due anni di stop dovuti a infortuni prima alla spalla destra e poi alla sinistra. L’augustano ha incontrato il campione italiano di kick light, vincendo a verdetto unanime primo e secondo round.

Poi, Stefano Rizza si è rifatto della cocente sconfitta in una precedente manifestazione regionale, vincendo a verdetto unanime il proprio match e disputando un incontro tra i migliori della serata nella categoria -67 kg, specialità contatto pieno low kick.

Purtroppo il quotato Gianmichael Fraschilla, nella specialità kick light, in vantaggio due riprese su due, a causa di un’ammonizione, si è dovuto accontentare dell’argento nella sua categoria -65 kg. Mentre l’esordiente Luca Puglisi, categoria -64 kg, specialità low kick, già lievemente infortunato alla gamba, ha incontrato un avversario di peso superiore e non è riuscito a chiudere il match a suo favore.

La “Fight night” si era aperta con la partecipazione dei più piccoli nella categoria 10-12 anni, con Nino Gentile, soli tre mesi di allenamento per lui, che ha iniziato il match con i timori dell’esordio ma che nella seconda ripresa ha acquisito padronanza, cedendo di un soffio. Nella stessa categoria, Augusto Toscano, nonostante uno stop lungo un anno, si è approcciato bene al match, pur non chiudendolo a suo favore ma ponendo ottime basi per la nuova imminente stagione sportiva.

Sono come sempre orgoglioso dei miei ragazzi – commenta il maestro Francesco Sosta che sono la dimostrazione che l’impegno e il sacrifico vengono sempre ripagati. Si prospetta una bellissima stagione per il team. Possiamo dire che questo evento è stato una prima prova di esame sia per i ragazzi navigati che per gli esordienti. Le premesse per un’ottima stagione ci sono già tutte“.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto