News

Marisicilia, campagna di prevenzione e screening per combattere i tumori della pelle

AUGUSTA – Giovedì 23 giugno, nei giardini “Belvedere” di Marisicilia, di fronte alla palazzina dell’ammiragliato, si è svolto un incontro informativo e di screening gratuito organizzato nell’ambito della campagna nazionale “L’amore per il mare è nella nostra pelle”, promossa dalla Società italiana di dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmesse (Sidemast) in collaborazione con l’Ispettorato di sanità della Marina Militare e l’Infermeria presidiaria di Augusta.

In video conferenza da Roma, ha porto i saluti il capo dell’Ispettorato di sanità, l’ammiraglio Enrico Mascia, seguito dal padrone di casa, il contrammiraglio Nicola De Felice. La relazione è stata tenuta da Giampiero Castelli, medico responsabile, per l’Asp di Siracusa, dell’Unità operativa di dermatologia.

È emerso che il melanoma è il più pericoloso tra i tumori cutanei. I tumori cutanei non-melanoma non sono pericolosi quanto il melanoma, ma sono complessivamente circa dieci volte più frequenti. Si sviluppa spontaneamente in seguito a una prolungata esposizione ai raggi ultravioletti naturali o artificiali. La principale differenza con altri tipi di tumore della pelle consiste nel fatto che il paziente può manifestare fino a centinaia di lesioni attiniche molto antiestetiche, ciascuna delle quali potenzialmente pericolosa perché può evolvere in forma maligna.

I principali fattori di rischio per lo sviluppo di cheratosi attinica sono, oltre alla predisposizione genetica, proprio le esposizioni solari cumulative prive di protezione a causa di motivi di lavoro, specialmente in persone con pelle ed occhi chiari, capelli biondi o rossi e in maggioranza di sesso maschile. Altro fattore di rischio importante è costituito dall’età: si registra un progressivo aumento dei casi dai 40 anni in poi.

In conclusione, il contrammiraglio De Felice ha affermato che Marisicilia è sempre disponibile a entrare in sinergia con le altre istituzioni pubbliche o con enti privati per iniziative volte al benessere della popolazione.


getfluence.com
In alto