pubblicità elettorale
Cronaca

Natante sfreccia a 70 metri dal Faro, inseguito e bloccato dalla Guardia costiera

AUGUSTA – È accaduto questo giovedì mattina, nel clou della stagione estiva e balneare, dinanzi alla costa del Faro Santa Croce. Durante un servizio di pattugliamento costiero nell’ambito del dispositivo “Mare sicuro 2016”, la motovedetta Cp 525 della Guardia costiera, in forza alla Capitaneria di porto di Augusta, ha sorpreso un natante da diporto mentre navigava non solo sotto costa, ma anche a velocità sostenuta, a circa 70 metri dal litorale dell’area del Faro.

La motovedetta ha immediatamente invertito la rotta e si è posta all’inseguimento dell’imbarcazione, navigando a circa 30 nodi per intercettarla. Fermata un po’ più a nord, dopo circa 10 minuti di corsa, i militari della Guardia costiera hanno comminato nei confronti dell’occupante del natante da diporto una sanzione amministrativa la cui misura massima è pari a 344 euro.

Certi comportamenti che mettono a rischio l’incolumità dei bagnanti non sono, purtroppo, casi isolati. Quindi la perlustrazione della costa augustana operata da parte delle unità navali militari della locale Guardia costiera è costante, proprio per scongiurare l’eventualità che vengano perpetrate tali illecite e pericolose condotte.

La Guardia costiera esorta la collettività a prestare massima attenzione e invita a segnalare eventuali comportamenti illegittimi.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto