Gustovagando

Passa da Augusta il viaggio di Mirco, videoblogger milanese diventato divulgatore di sicilianità

AUGUSTA – Si chiama Mirco Mannino, il giovane videoblogger di Cesate, piccolo comune della città metropolitana di Milano, in visita in questi giorni ad Augusta. Ventiseienne, approdato in Sicilia poco più di due anni fa per conoscere per prima la regione dei suoi genitori (madre sciclitana e padre catanese), ha acquisito popolarità pubblicando sulla sua pagina Facebook chiamata “In viaggio con te“, con quasi ventimila follower, e sull’omonimo canale Youtube, video-pillole divulgative di paesaggi e storie dell’isola.

Quello di Mannino è un viaggio lento, all’insegna della scoperta, possibile anche attraverso l’ospitalità ricevuta nei luoghi che visita da parte di soggetti privati e l’eventuale collaborazione degli enti comunali. È stato premiato alla sesta edizione del Festival indipendente di cinema breve “Via dei Corti“, organizzata per lo scorso 31 dicembre in modalità online dal Comune di Gravina di Catania insieme a due associazioni culturali, ricevendo il “Premio Globus – Via dei Corti per la valorizzazione del territorio siciliano”.

Si trova attualmente ad Augusta, dove sta realizzando almeno altri due dei suoi apprezzati video, anche grazie alla collaborazione istituzionale del Comune, per il tramite dell’assessore al turismo e promozione della città, Ombretta Tringali.

In un momento storico in cui parlare di turismo risulta complicato a causa dell’emergenza sanitaria, l’Amministrazione del Comune di Augusta ha trovato un modo per promuovere il territorio aderendo al progetto “In viaggio con te” del ventiseienne Mirco Mannino“, riferisce l’assessore.

Il prossimo sabato 27 febbraio alle ore 13 il primo video sui monumenti identificativi della città verrà trasmesso sui canali social del ventiseienne, poi sabato 6 marzo toccherà alla videopillola su Megara Hyblaea. In un momento successivo, entrambi i video verranno pubblicati anche sulla pagina Facebook del Comune di Augusta.

I forti, Torre Avalos, l’Hangar, il Castello svevo e quello di Brucoli, Megara Hyblaea e la necropoli del Mulinello verranno raccontati in pochi minuti – anticipa l’assessore Tringali – Ritengo questo il primo passo verso quella valorizzazione e promozione che la nostra città merita. Spero, infatti, di riuscire a portare, quando le condizioni sociali lo consentiranno, più visitatori possibili, inserendo Augusta in un circuito di siti storici, naturalistici, bellici appropriato in modo di favorire anche quel turismo bellico già presente in gran parte d’Europa e ancora sconosciuto nella nostra provincia“.

Ringraziamo le autorità che ci hanno permesso di visitare luoghi al momento chiusi al pubblico e di aver autorizzato le riprese video di aree militari e archeologiche – aggiunge l’assessore – Tutti, fin da subito, si sono mostrati disponibili alla realizzazione di questi video, evidente segnale che è desiderio comune quello di promuovere il nostro territorio e la nostra città ricca di storia e tradizioni“.

(Foto di copertina: fermo immagine da uno dei video passati della pagina Facebook “Mirco Mannino – In viaggio con te”)


In alto