Cronaca

Pescatore scomparso a Brucoli, proseguono le ricerche

AUGUSTA – Secondo giorno di ricerche e ancora un imponente spiegamento di forze, tra militari, forze dell’ordine, volontari messo nuovamente in campo alla ricerca di Domenico Di Grusa, settantunenne residente a Brucoli scomparso in mare ieri pomeriggio dopo essere uscito con la propria barca per una battuta di pesca. Il natante da diporto era stato ritrovato a metà pomeriggio, alcune centinaia di metri a nord del porto-canale della frazione, senza nessuno a bordo ma con oggetti appartenenti al Di Grusa, tra cui maglione, giacca e telefonino.

Dopo una serata tesa e improduttiva, dall’alba al tramonto di oggi si sono prodigati nelle ricerche in mare, lungo il tratto interessato di costa, tra la baia di Brucoli e baia Arcile, anche il nucleo subacquei della Guardia costiera e il gruppo sommozzatori dei Vigili del fuoco di Catania. Sulla terraferma, in azione anche le unità cinofile delle forze dell’ordine.

Domani all’alba sarebbe previsto un nuovo pattugliamento approfondito della costa. È tangibile la preoccupazione dei residenti del borgo marinaro, che si sono stretti intorno ai familiari dell’uomo scomparso e supportano come possono le ricerche.


In alto