Motori

Quando cambiare l’olio motore e quale scegliere

Le prestazioni del motore dell’auto sono molto legate alla qualità dell’olio motore. Si può dire quindi che le prestazioni del lubrificante determinano direttamente le prestazioni del veicolo. L’olio ha molte funzioni: lubrifica le parti in movimento, le raffredda, si prolunga la durata di servizio, evita danni alle parti che protegge. Esistono varie tipologie di olio motore, scegliere quello più adatto al proprio veicolo può essere complicato: ci sono sigle da comprendere, problemi di compatibilità. Le tipologie di olio motore e gli intervalli di sostituzione sono specificati per ogni veicolo dal produttore, si trovano nel manuale tecnico dell’auto.

Quando bisogna cambiare l’olio? Non esiste un valore universale, il lubrificante opera all’interno del motore, quindi la sostituzione dipende anche dalle modalità di utilizzo dello stesso. In linea di massima, si possono inquadrare quattro esempi tipo: le automobili che percorrono solo tragitti brevi possono cambiare l’olio ogni 2.000 km; le automobili più vecchie in genere cambiano l’olio ogni 5.000 km; le auto più recenti, che marciano a velocità costante almeno una ventina di minuti, in genere possono cambiare l’olio anche ogni 8-12 mila km; infine, le automobili con olio sintetico possono anche prolungare il cambio olio fino a 16-24 mila km.

Che tipo di olio motore scegliere? Naturalmente bisogna scegliere un olio compatibile con le indicazioni tecniche del produttore dell’auto. L’olio motore può appartenere a cinque tipologie diverse: convenzionale, convenzionale premium, sintetico, semisintetico e olio per alte percorrenze.

L’olio convenzionale è quello più diffuso, si trova in tantissime auto, anche perché costa di meno. È un lubrificante compatibile col veicoli che non sopportano carichi pesanti, sempre che le condizioni operative del mezzo escludano inverni rigidi ed estati troppo calde. Quest’olio si cambia più spesso delle altre tipologie.

inserzioni

L’olio convenzionale premium è un olio più elaborato, sempre di tipo convenzionale, utilizzato più di frequente nei modelli moderni. Le tecnologie utilizzate nei motori avanzano continuamente, così anche le qualità dei lubrificanti. Anche quest’olio è adatto solo per veicoli a carico leggero, che non percorrono eccessivi chilometraggi. Tuttavia, anche un olio convenzionale premium non è sempre adatto ai motori più moderni.

Un lubrificante sintetico è un olio a base sintetica (esistono almeno tre fluidi diversi). I produttori di lubrificanti aggiungono alle basi dell’olio vari additivi, che servono a: evitare che l’olio schiumi, abbattere l’usura, modificare l’attrito, pulire le varie parti in movimento, migliorare l’indice di viscosità. I produttori possono anche creare dei lubrificanti sintetici completamente nuovi: possono cambiare gli ingredienti, le proporzioni, addirittura è possibile creare molecole nuove, uniformi sia per dimensioni che per forma. Il lubrificante sintetico tende meno a scaldarsi, ma naturalmente costa molto di più rispetto ai prodotti convenzionali.

L’olio semisintetico è un prodotto che combina le qualità dell’olio sintetico con il costo ridotto dell’olio convenzionale. Infatti è una miscela dei due. Anche se non presenta tutti i benefici del lubrificante sintetico, è senz’altro un prodotto meno volatile dell’olio convenzionale: così migliora l’economia del carburante e diminuisce la perdita del lubrificante. Questi prodotti si trovano sia in SUV e pickup che in veicoli a carico leggero.

Un olio per alte percorrenze è un prodotto speciale per veicoli che hanno già percorso oltre 100.000 km. A questi lubrificanti si aggiunge un additivo speciale che serve a sigillare, proteggere e aumentare la flessibilità delle guarnizioni del motore. Può essere un prodotto a base sintetica o a base convenzionale, ma in genere si tratta di prodotti specifici: possono essere estremamente utili per un modello, ma del tutto inefficaci per un altro.

L’olio motore è un elemento consumabile, va cambiato regolarmente. Qual è il lubrificante migliore? Dove si può acquistare un prodotto migliore da un rivenditore leader nel settore? La risposta è senz’altro tuttoautoricambi.it. In questo negozio online si trova un servizio di assistenza molto professionale, gli esperti a disposizione possono consigliare ogni automobilista per trovare l’olio più adatto. L’assortimento di lubrificanti è ampio, ci sono tutte le marche più famose, come Castrol, Shell, Total, Mobile 1, Wurth Triathlon e tante altre. Molto spesso ci sono promozioni vantaggiose, ma in generale tutti gli articoli sono offerti a prezzi vantaggiosi, quindi si può trovare il prodotto più adatto al motore e al portafogli.


scuolaopenday
In alto