Sport

Rembukan Karate punta su Anastasi per i prossimi Giochi delle Isole

AUGUSTA – Sono partiti martedì, dall’aeroporto “Fontanarossa” di Catania alla volta di Palma di Maiorca, i 160 atleti che rappresenteranno la Sicilia all’imminente ventesima edizione dei Giochi delle Isole.

I Giochi delle Isole sono dei giochi sportivi amichevoli giovanili, a cadenza annuale, che prevedono la competizione tra atleti rappresentanti le maggiori isole (23 isole),  con sovranità o senza, in diverse discipline olimpiche. La manifestazione è organizzata dal Comité d’organisation des jeux des iles (Coji).

Le discipline sportive in programma quest’anno sono: atletica leggera, ginnastica, nuoto, pallacanestro, pallamano, pallavolo, tennis, tennistavolo, vela, triathlon, calcio, rugby, judo e, appunto, karate.

Per il karate, in gara sabato 28, sono partiti in dodici (cinque atleti nel kumite Cadetti, tre atleti nel kumite Junior, due atleti nel kata Cadetti e due atleti nel kata Junior), accompagnati dai maestri Pietro Lentini e Angela Sgroi.

L’Asd Rembukan Villasmundo sarà rappresentata dal plurititolato Tommaso Anastasi, originario di Augusta, atleta di punta della squadra maschile giovanile, già in forza all’élite della Nazionale giovanile di karate.

Si dice orgoglioso per la partecipazione del proprio atleta a questa esperienza agonistica internazionale il maestro augustano Marcello Di Mare, che a sua volta ha avuto l’onore di fare da selezionatore della squadra siciliana Junior di kumite, comprendente anche il pachinese Giovanni Romano, atleta del maestro Giuseppe Bartolo, e la palermitana Silvia Caronia, atleta del maestro Riccardo Calandrino.


In alto