Archivio

Riapertura sale operatorie, critiche per i ritardi

Ospedale Muscatello Augusta

Ospedale Muscatello AugustaAUGUSTA – Tra gli organizzatori del noto sit-in all’ospedale “Muscatello” del 31 luglio scorso, aveva promesso pubblicamente ai cittadini partecipanti che non avrebbe mollato la presa. È trascorso oltre un mese da allora e, come da recente comunicato dell’Asp di Siracusa, la riapertura delle sale operatorie è in ritardo rispetto alla tabella di marcia preannunciata.

Così Mimmo Di Franco decide di intervenire: “Dopo aver comunicato un sopralluogo da parte dei cittadini per il 1 settembre, giorno previsto per la riapertura delle sale operatorie, un successivo comunicato dell’Azienda informava il Sindaco di Augusta dello slittamento di qualche giorno; oggi, 8 settembre, si attende ancora“.

Aggiunge: “Per motivi personali, mi sono recato al Muscatello e ho constatato che forse nemmeno a fine mese si riuscirà a rispettare le date previste“. Elencando le motivazioni che portarono alla chiusura del blocco operatorio da parte della Magistratura, ricorda che i lavori “sarebbero dovuti durare due mesi dal 12 gennaio e invece le sale operatorie sono ancora chiuse“.

Di Franco pone degli interrogativi: “Perché per questi ritardi debbono pagarli sempre e solo gli utenti? La ditta operante ha delle scadenze da rispettare? Qualcuno è responsabile dell’esecuzioni dei lavori?“.

Affermando di attendere novembre per le questioni inerenti ai reparti di neurologia e oncologia, con annesso il tema della pianta organica e relative assunzioni, Di Franco invita Amministrazione e Consiglio comunale, nonché la Deputazione “ad attivarsi affinché, oltre a Ginecologia, Ostetricia e Pediatria, la città di Augusta non perda pure la Chirurgia“.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto