News

Ricorso “mastelli-barriere architettoniche”, incontro tra Comune e associazione “20 novembre 1989”

AUGUSTA – Ieri si è tenuto un incontro tra l’amministrazione comunale, gli uffici competenti, e l’associazione “20 novembre 1989” sulla vicenda dei mastelli che, in una decina di vie cittadine, creerebbero grave intralcio alla circolazione lungo i marciapiedi per le persone diversamente abili in carrozzina nonché per i passeggini.

Giorno 24 settembre l’amministrazione comunale tramite l’ufficio Affari legali ha chiesto un incontro per risolvere bonariamente la problematica“, spiega Sebastiano Amenta, vicepresidente dell’associazione che si occupa di tutela dei diritti delle persone disabili. Infatti il prossimo 23 ottobre il Tribunale civile di Siracusa deciderà sul ricorso proposto alcuni mesi fa da un gruppo di persone disabili e genitori di minori disabili augustani nei confronti del Comune.

L’amministrazione ha preso l’impegno di risolvere la problematica celermente per quanto riguarda quei marciapiedi dove si è presentato il problema“, ha commentato soddisfatto Amenta all’esito dell’incontro. “Il sindaco ha anche espresso la volontà di iniziare a risolvere la problematica dell’abbattimento delle barriere architettoniche dei marciapiedi che attualmente ad Augusta non sono percorribili, o perché mancano di scivoli o perché sono di una larghezza inferiore a poterla percorrere con la carrozzina – ha aggiunto Amenta – L’associazione ci tiene a precisare che l’amministrazione non ha la bacchetta magica per poter risolvere queste problematiche ma l’importante è iniziare con l’auspicio che l’incontro di oggi (ieri, ndr) è un punto di partenza e non di arrivo nell’interesse di tutti i nostri concittadini affetti da disabilità. In questa occasione è stato chiesto al sindaco anche l’istituzione di una consulta sulla disabilità“.

Il sindaco Cettina Di Pietro, interpellata dalla redazione, si è detta altrettanto soddisfatta: “Si è rinnovata l’intenzione di trovare una soluzione idonea a tutela dei diversamente abili. Siamo certi che, grazie alla collaborazione offertaci dall’associazione, potremo ottenere migliori risultati“.

All’incontro erano presenti: per il Comune, oltre al primo cittadino, gli assessori Danilo Pulvirenti e Rosanna Spinitta, il comandante della Polizia municipale e i dirigenti dei settori Affari legali, Ecologia e Lavori pubblici; in rappresentanza dei ricorrenti, Maurizio Benincasa, legale incaricato e presidente nazionale dell’associazione “20 novembre 1989”, Sebastiano Amenta, vicepresidente dell’associazione, e Alessandro Settipani, persona in carrozzina che da oltre un anno segnala anche attraverso i social network tali disagi.

(Foto in evidenza: repertorio)


getfluence.com
In alto