Archivio

Rischio sismico, incentivi economici per l’edilizia privata

comune-di-augusta-palazzo-di-cittàAUGUSTA – Con un avviso pubblicato in data odierna, il Comune di Augusta rende nota la disponibilità di contributi statali, trasferiti alla Regione, per la prevenzione del rischio sismico.

Sono stati resi disponibili dall’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 293 del 26 ottobre scorso. La somma complessiva assegnata, già nel 2014, alla Regione Sicilia ammonta a 23 milioni e 727 mila euro.

I cittadini augustani potranno quindi richiedere un incentivo economico per interventi di rafforzamento o di miglioramento sismico, ma anche di demolizione e ricostruzione di edifici privati, destinati a nuclei familiari oppure all’esercizio di attività produttiva. Sarebbero esclusi gli interventi da realizzarsi su immobili oggetto di altri finanziamenti pubblici o di sanatorie edilizie.

È un’occasione per consolidare edifici del territorio cittadino nella direzione della prevenzione del rischio sismico e al contempo far ripartire un settore, quello dell’edilizia, anche ad Augusta in forte crisi.

Per quanto attiene alle modalità di richiesta del contributo, le domande dovranno pervenire all’ufficio competente del Comune entro sessanta giorni dalla data odierna per essere trasmesse telematicamente alla Regione Sicilia. Il Servizio regionale della Protezione civile provvederà ad inserirle in apposita graduatoria di priorità tenendo conto dei seguenti elementi: tipo di struttura, anno di realizzazione, occupazione giornaliera media, classificazione sismica e pericolosità sismica, eventuali ordinanze di sgombero pregresse emesse in regime ordinario, motivate da gravi deficienze statiche e non antecedenti un anno dalla data di pubblicazione dell’ordinanza nella Gazzetta ufficiale.

Poi, i soggetti collocati utilmente nella graduatoria dovranno presentare un progetto coerente con la richiesta di intervento presentata entro il termine di novanta giorni per gli interventi di rafforzamento e di centottanta giorni per gli interventi di miglioramento sismico o demolizione e ricostruzione.

La modulistica, comprendente l’ordinanza e gli allegati, è scaricabile dal sito web della Protezione civile.


getfluence.com
In alto