Sport

Scherma, passo avanti per gli spadisti augustani alla gara master open di Roma

AUGUSTA – La Scherma Augusta ha esordito in una gara Master, la scorsa domenica a Roma. Nell’impianto della Federbocce all’Eur Torrino, si è svolta la prova open che ha visto la partecipazione di atleti anche di altre nazioni europee, conferendole rilievo internazionale con il conseguente innalzamento del numero di iscritti e del livello tecnico.

Quattro gli spadisti augustani in gara, tutti passati alla fase eliminatoria: Daniela Sirugo e Daniela Milluzzo nella categoria 0 (dai 23 ai 39 anni), Luca Buonomo nella categoria 1 (dai 40 ai 49 anni) e Benedetto Ruta, ultimo “acquisto” della squadra augustana di spada nella categoria 0 (dai 23 ai 39 anni).

Gli schermidori neroverdi si sono distinti, ancora una volta, per il senso di appartenenza a un gruppo affiatato e in costante miglioramento. Da sottolineare, infatti, la presenza della spadista Alessandra Saraceno che, sebbene infortunata, ha voluto seguire i compagni in trasferta al solo scopo di supportarli.

Grandi complimenti sono stati riservati al tecnico Gianni Cannata da parte dello staff organizzativo della manifestazione e dagli altri tecnici presenti in gara, considerata la grande distanza che la Scherma Augusta deve percorrere per partecipare a certi Master, sicuramente dispendiosi in termini di fatica e risorse finanziarie ma, come è solito affermare il tecnico, unico modo per far crescere agonisticamente i suoi.


getfluence.com
In alto