News

Screening oncologici, due giornate dedicate ai dipendenti comunali

AUGUSTA – La massiccia campagna di informazione sulle attività gratuite di screening per i tumori della mammella, del collo dell’utero e del colon retto, promossa dal Centro gestionale screening dell’Asp di Siracusa, coordinato da Sabina Malignaggi, tra tutte le fasce della popolazione della provincia siracusana, questo lunedì e mercoledì sarà rivolta anche ai dipendenti di ogni ordine e grado dell’Amministrazione comunale di Augusta.

Stamane, suddivisi in due gruppi dalle ore 9 alle 11 e dalle ore 11 alle 13, i dipendenti del Comune di Augusta sono stati invitati a Palazzo S. Biagio ad un incontro informativo sulle modalità di partecipazione al programma di screening e sulla importanza della prevenzione oncologica. L’appuntamento, organizzato in collaborazione con l’Unità operativa Educazione alla salute di Augusta e Lentini, coordinata da Enza D’Antoni, si ripeterà per altri due gruppi nelle medesime fasce orarie mercoledì 6 luglio.

La responsabile del Centro screening Sabina Malignaggi spiega: “Nonostante i progressi della medicina, ancora oggi, la cura migliore contro i tumori è la diagnosi precoce. Allo stato attuale, la diagnosi precoce può essere fatta solamente per tre tipi di tumore: il tumore del collo dell’utero, della mammella e del colon retto, che rappresentano le neoplasie più frequenti nella popolazione. Per tale motivo, com’è noto, la Regione Siciliana, adeguandosi alle direttive del ministero della Salute, ha istituito gli screening oncologici in tutte le province della regione“.

In merito alla specifica attività dell’Asp di Siracusa, aggiunge: “Già a partire dal 2012, ha provveduto ad organizzare un programma di prevenzione tumori destinato alle fasce d’età più a rischio. Per sensibilizzare la popolazione e raccogliere il maggior numero di adesioni agli screening e promuovere stili di vita sani, stiamo portando avanti una massiccia campagna di informazione con l’Unità operativa Educazione alla salute, di cui è responsabile Alfonso Nicita, con spot televisivi e testimonial il campione Enzo Maiorca, incontri con la cittadinanza in tutti i comuni della provincia e nelle scuole”.

inserzioni

Infine, Enza D’Antoni, dell’Unità operativa Educazione alla salute, riferisce: “L’informazione riveste un ruolo fondamentale ancor di più se realizzata in aree come quella di Augusta ad alto rischio ambientale. Grazie alla sensibilità e alla disponibilità dimostrata dai dirigenti scolastici di Augusta abbiamo realizzato nei mesi scorsi una serie di interventi che hanno visto coinvolti docenti e genitori rappresentanti di classe delle scuole della città. Oggi estendiamo la nostra azione informativa anche all’Amministrazione comunale, ai suoi dipendenti e a tutti coloro che a vario titolo ricoprono ruoli e funzioni”.


inserzioni inserzioni
In alto