Sport

Serie A2, il Maritime fa festa al debutto al Palajonio: dieci reti alla Virtus Noicattaro

AUGUSTA – Il Maritime Augusta festeggia il debutto interno in A2 con un risultato largo, 10 a 0, dominando la gara contro i baresi della Virtus Noicattaro dal primo all’ultimo istante. Esordio al Palajonio da incorniciare per Diego Mancuso, autore di una tripletta (nel suo bottino anche una traversa ed un paio di assist), doppietta e tante occasioni create per Lemine. Mentre ha aperto le danze la consueta rete di Zanchetta, sempre abile a sbloccare il risultato. Per completare il tabellino marcatori, le reti di Spampinato, Lemine, Crema, Braga e Rossi.

Nel primo tempo, inizio furioso del Maritime. Il gol arriva subito, lo firma Zanchetta al volo di sinistro sugli sviluppi del primo corner della partita. Risponde la Virtus Noicattaro con Dell’Olio, Dal Cin respinge di piede; ci prova anche Ferdinelli, palla in corner. Il Maritime Augusta accelera e Crema serve Mancuso, appena entrato in campo, che segna il raddoppio. Poco dopo arriva ancora una bordata di Mancuso, Pascale devia. La squadra di coach Miki Garcia Belda spinge e si rende pericolosa con Lemine che sfiora il tris che arriva poco dopo: passaggio filtrante di Mancuso per Lemine che insacca da distanza ravvicinata (3-0). La Virtus Noicattaro prova ad alzare la testa con un sinistro di Ferdinelli, alto sulla traversa. Padroni di casa vicini al poker con la verticalizzazione di Zanchetta, Spampinato non trova la deviazione vincente. Nel finale di tempo ci pensa Mancuso a chiudere virtualmente i conti con una rapida e decisiva doppietta (5-0).

Nella seconda frazione, il Maritime ancora in gol col sinistro secco di Spampinato che sorprende il portiere ospite. I biancoblù non accennano a rallentare e Lemine conclude l’ennesima azione offensiva, con un preciso sinistro che vale il 7-0. A seguire il perfetto inserimento di Crema che deposita nell’angolo opposto con precisione chirurgica (8-0). Si vede la Virtus Noicattaro con Sollidoro, Dal Cin blocca e poco dopo lascia la difesa della porta a Davide Putano. I biancoblù non alzano il piede dall’acceleratore e Braga firma la nona rete con una precisa e forte conclusione di destro. Padroni di casa ancora pericolosi con una traversa timbrata da Mancuso. Prima del fischio finale c’è pure il tempo per il tocco morbido di Rossi che chiude in conti (10-0). La formazione pugliese cerca il gol della bandiera con Fanelli, ma la porta del Maritime resta imbattuta.

Maritime Augusta subito in testa al campionato, con 6 punti, in compagnia del Meta e del Salinis.


inserzioni inserzioni
In alto