Sport

Serie B, esordio vincente del Maritime Augusta

AUGUSTA – Nuovo esordio in Serie B vincente per il Maritime Futsal Augusta, che questo sabato pomeriggio, tra le mura amiche del Palajonio, si è aggiudicato i primi tre punti della stagione, prevalendo nella sfida con gli ennesi del Regalbuto.

In avvio di gara, Maritime subito avanti con un paio di conclusioni dal limite. Le manovre di avvicinamento si intensificano con una punizione di Duda Dalcin, respinta dalla difesa ed un tiro su taglio verticale di Zanchetta, finito di un soffio a lato. Break del Regalbuto, che sa sfruttare le ripartenze e centra la traversa piena con un incornata di Rizzo, ma Dal Cin è sulla traiettoria. Il portiere ennese dice di “no” ai ripetuti tentativi augustani, come due conclusioni di Zanchetta. Il Regalbuto, tuttavia, accumula falli concedendo il tiro libero al Maritime: così il bomber Zanchetta firma il primo gol della stagione, con un preciso sinistro per l’1 a 0. Sbloccato il risultato, il quintetto megarese accelera. Chalo sfiora il raddoppio che arriva poco dopo su ripartenza gestita da Zanchetta, bravo a liberarsi di due avversari, e finalizzata da Duda Dalcin per il raddoppio. Il primo tempo si chiude con una spettacolare conclusione al volo di Spampinato, impressionante per forza e precisione, che centra in pieno il palo alla sinistra di Leotta.

Nella ripresa il martellamento del Maritime continua, con le conclusioni di Eric e Spampinato in particolare. Sull’altro fronte, Petriglieri cerca il gol con un diagonale da centrocampo, Carlos Dal Cin si oppone con sicurezza. La pressione dei ragazzi di Chillemi prosegue con un assist di Zanchetta per Eric che affonda, si libera e a calcia a fil di palo. Il Regalbuto allenta la pressione ed innesca la ripartenza di Zanchetta, che serve Spampinato: la sua bordata non trova la porta. La scena si ripete poco dopo, ma stavolta è Leotta a deviare il angolo la conclusione del solito Sampinato. Arriva il break del Regalbuto, che dimezza lo svantaggio con Petriglieri: la sua conclusione filtra nell’area avversaria, favorita dal velo di  Chiavetta, e finisce in rete. La risposta  del Maritime è immediata: ennesimo prodigio di Leotta che dice di no al gran destro di Eric, destinato a finire in rete. Sull’altro fronte è altrettanto prodigioso l’intervento di Carlo Dal Cin che, in uscita, si oppone col petto alla conclusione di Nimo, scagliata a culmine di un contropiede solitario. Il copione della partita non cambia. Azione avvolgente di megaresi, Zanchetta per Eric: stavolta è Gamiddo, di petto, a salvare il risultato. Nel finale c’è tempo per altre emozioni. Il Maritime conquista un altro tiro libero, ma stavolta Leotta respinge la conclusione di Zanchetta. La sfida di ripete poco dopo e Zanchetta, sempre su tiro libero, firma il 3-1 finale che vale i primi tre punti della stagione.

Il risultato non rispecchia pienamente la supremazia territoriale del quintetto targato Rino Chillemi, contro un Regalbuto che comunque ha dimostrato di saper graffiare, di rimessa o con azioni ben congegnate e di rimanere in partita fino alla fine. Probabilmente ci sarà bisogno di maggiore cinismo nel prosieguo del campionato, ma le sensazioni sono positive e adesso l’attenzione si rivolge al prossimo turno, con la trasferta sul campo dell’Assoporto Melilli.


inserzioni inserzioni
In alto