Sport

Serie B, il Maritime Augusta a caccia dello “strappo” decisivo

AUGUSTA – Questo sabato alle ore 16 il Maritime Augusta si presenta da capolista in casa del Corigliano, ultimo in classifica. In Calabria, per tre punti che non devono sfuggire ai biancoblù, in questo appassionante sprint finale di stagione. Infatti si intravede il traguardo, a 4 turni alla fine, con un vantaggio importante, di 3 punti e con un gara da recuperare, sul Real Cefalù impegnato in casa dell’Assoporto Melilli.

Sono il presidente e il direttore sportivo del Maritime, Giuseppe Ciccarello e Giacomo Armellini, a tenere alta l’attenzione sulla gara di Corigliano: “Come tutti i testa-coda, va affrontata con la giusta mentalità, alta concentrazione e determinazione: ingredienti fondamentali per vincere qualsiasi tipo di partita”. Ritornello ben noto in casa Maritime e che, in fondo, rappresenta la linea guida di questo torneo di Serie B.

Il portierone dei biancoblù, Carlos Dal Cin, ancora oggi a difesa della porta meno battuta dei campionati nazionali, analizza così il momento del Maritime: “Sicuramente abbiamo un vantaggio importante, 3 punti in più rispetto la seconda in classifica, ma non possiamo abbassare la guardia perché ancora ci mancano quattro gare importanti”.

La gara si giocherà a porte chiuse, come disposto dal giudice sportivo, e sarà arbitrata da Villanova (Bari) e Doronzo (Barletta), crono a Greco (Cosenza).


inserzioni inserzioni
In alto