Sport

Serie C femminile, le augustane del volley continuano a volare alto

AUGUSTA – Secondo successo del 2017 e tre punti fondamentali in trasferta per la Pallavolo Augusta, che supera anche il San Giuseppe Adrano, penultimo del girone, a domicilio e mantiene il contatto con la parte più alta della classifica. Una vittoria di carattere e determinazione su un campo comunque ostico, con la formazione etnea che nella parte finale del secondo set ha saputo mettere in difficoltà le augustane, brave però a riprendere il controllo del gioco e a portare a casa senza problemi il risultato nelle ultime due frazioni di gioco.

Dopo la settimana caratterizzata dal ritiro del campionato dell’Annunziata e dal rinvio per il maltempo di alcune delle gare in programma, la decima giornata del girone C della Serie C femminile ha proposto per la formazione augustana un atipico impegno di domenica mattina in casa di un ostico Adrano, in cerca di punti importanti in chiave salvezza.

La Pallavolo Augusta è scesa in campo schierando Carmeci in palleggio e Calleri opposta, la capitana Giuffrida e Canneddu schiacciatrici di banda, al centro Vinciguerra e Marino con Marano libero. Inizio a tutto gas delle padrone di casa, che approfittano di una partenza con troppi errori nei vari fondamentali delle augustane. Le ospiti riescono comunque a rimontare progressivamente e si aggiudicano il primo set per 22-25 con Calleri a trascinare l’attacco ospite.

L’inizio del secondo set è di marca augustana, ma a metà parziale un cartellino prima giallo e poi rosso al tecnico Gennuso innesca un meccanismo negativo e fin troppo nervosismo, che favoriscono la rimonta delle padrone di casa, anche grazie ad alcuni errori gratuiti in seconda linea e ad una scarsa efficacia in attacco. È un muro vincente a regalare all’Adriano il 25-19.

inserzioni

Nel terzo parziale le augustane tornano in campo con l’innesto della giovane schiacciatrice Miceli ed ingranano progressivamente la marcia giusta grazie ad una battuta più efficace, una difesa più ordinata e buone soluzioni offensive in rigiocata fino al 15-25.

Il quarto set è tutto di marca ospite: Carmeci premia la continuità in attacco delle centrali Marino e Vinciguerra e continua ad innescare a turno sia Giuffrida che Miceli, con Calleri ancora protagonista e best scorer del match con 17 punti. Il netto 9-25 conclusivo vale l’1-3 e altri tre punti pesanti in classifica che, in attesa del recupero della gara della Gupe proprio in casa dell’Adrano, proiettano la Pallavolo Augusta al terzo posto della graduatoria a quota 16 punti, in compagnia proprio dell’Ardens Comiso prossimo avversario in casa sabato 21 gennaio alle ore 18 al Pala Brucoli.

Ecco le prestazioni individuali della formazione augustana allenata dal duo Gennuso – Peluso: Carmeci 4, Canneddu 5, Ranno G., Giuffrida 10 (K), Sirone, Marino 9, Miceli 10, Vinciguerra 14, Marano (L1), Calleri 17, Scarnato (L2).


inserzioni inserzioni
In alto