Primo piano

Via Marina Levante o via Marina franante? Appello di un cittadino: “Negato diritto di accesso all’abitazione anche a invalidi”

AUGUSTA – Prima ancora che si insediasse l’attuale amministrazione comunale pentastellata, tra il 2008 e il 2012, il tratto di collegamento fra la via Xifonia e la via Marina di Levante è stato transennato per anni, a causa dell’incombente pericolo di frana.

Furono compiuti con fondi propri della Protezione civile regionale, essendo considerata via di fuga, i lavori di consolidamento, ma per poco, e di nuovo il transennamento che dura ormai da circa un biennio, come ci ricorda in una nota indirizzata alla redazione il lettore Giuseppe D’Onofrio, medico radiologo.

Sottolinea: “Sono ormai trascorsi due anni dal transennamento a causa del continuo franare anche di questo tratto di pendici del golfo Xifonio (denominato via Nuova, sbocco mare via Xiacche), nell’indifferenza che si potrebbe ormai ritenere colpevole e non più giustificabile dell’amministrazione comunale 5 Stelle. Tutto ciò nonostante le continue richieste di interventi dei residenti e di associazioni cittadine, per impedire danni ambientali ingravescenti e incidenti che purtroppo si stanno verificando sempre più spesso“.

Prosegue: “Interventi inizialmente semplici, ma nel tempo sempre più complessi e costosi, che impediscono allo stato attuale il diritto all’accesso alle abitazioni di residenti, anche con invalidità del cento per cento. Le pendici di levante sono, a prescindere dei diritti di chi paga le tasse, un patrimonio della città. Lo scaricabarile degli uffici competenti, adducendo scuse di ipotetiche altrui competenza, ma forse purtroppo, di mera incompetenza, stanno ormai raggiungendo il limite di una ragionevole pazienza“.

Abbiamo raccolto l’appello garbato e accorato del nostro lettore. Aspettiamo ora una cortese, ma sollecita, risposta da parte dell’Amministrazione comunale.

(Nella foto in evidenza: un tratto di via Marina di Levante)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto