Eventi

Al via i festeggiamenti in onore di Nostra Signora della Provvidenza

AUGUSTA – Avranno inizio giovedì 17 i festeggiamenti in onore di Nostra Signora della Provvidenza promossi dalla Confraternita di Maria SS. Odigitria, che ha sede nella chiesa delle Anime Sante. La rettoria, con decreto del 29 ottobre scorso, è stata affidata dall’arcivescovo di Siracusa monsignor Salvatore Pappalardo al cappuccino don Enzo Zagarella, parroco del Soccorso.

Una devozione antica, questa della Provvidenza, che originariamente era venerata nella chiesa dei carrettieri dedicata a S. Eligio, che sorgeva in via Epicarmo in uno dei quartieri dove viveva gran parte della popolazione indigente“, spiega Giuseppe Carrabino. E aggiunge: “La chiesa fu demolita agli inizi del Novecento. Da allora il culto della Provvidenza si rinnova puntualmente ogni anno nella chiesa delle Anime Sante, dove si custodisce l’antico simulacro e dove la devozione continua ad essere praticata con particolare fervore“.

Anche quest’anno – annuncia il governatore della confraternita Antonino Arena – la confraternita ha voluto attualizzare il senso del far festa alla Vergine della Provvidenza con gesti attuali di carità affinché la comunità diventi “provvidenza” per il prossimo. Per tutto il mese rivolgeremo le nostre attenzioni nei confronti dei disagiati della Casa di reclusione di Augusta con una iniziativa caritatevole di alto valore sociale e umanitario, che consiste nella raccolta di generi per la pulizia personale a favore dei detenuti indigenti, che consegneremo alla direzione della Casa di reclusione affinché ne disponga la distribuzione“.

Nei giorni del triduo, la liturgia sarà animata dalle confraternite dell’Annunziata, di S. Giuseppe e Gesù Misericordioso, che intoneranno il canto della tradizionale Coroncina scritta e musicata dal concittadino Canonico D. Carmelo Liggeri.

I festeggiamenti entreranno nel vivo sabato 19 novembre, “Memoria della Beata Vergine Maria, Madre della Divina Provvidenza”, festa concessa nel 1744 dal S. Padre Benedetto XIV e stabilita nel sabato antecedente la terza domenica di novembre.

Nel pomeriggio di domenica 20 novembre, solennità locale di Maria SS. della Provvidenza, monsignor Sebastiano Amenta, vicario generale dell’Arcidiocesi di Siracusa, celebrerà la solenne liturgia eucaristica con la tradizionale benedizione e distribuzione dei “panuzzeddi” della Provvidenza, antico segno di condivisione del “pane” quale strumento della Provvidenza.

(Foto in evidenza: repertorio)


In alto