Cronaca

Augusta, “anticipa” la fine del lockdown vendendo pizza da asporto: sanzionato titolare attività

AUGUSTA – È stato sorpreso dai carabinieri, ieri, nella “vendita diretta agli avventori” di pizza, il cosiddetto servizio take away (asporto). Il titolare è stato pertanto multato per aver violato i decreti governativi anti-Coronavirus che attualmente consentono il solo servizio a domicilio per i prodotti alimentari.

I carabinieri hanno chiuso immediatamente l’attività e, oltre alle sanzioni elevate, hanno avanzato alla Prefettura di Siracusa proposta di sanzione accessoria di sospensione dell’attività commerciale (da 5 a 30 giorni), che, se sarà irrogata, decorrerà dalla fine del “lockdown”.

Il cosiddetto lockdown per la categoria in questione si allenterà dal 4 maggio, quando avrà efficacia il nuovo Dpcm del 26 aprile, che consente appunto l’attività di vendita diretta agli avventori, cioè la vendita da asporto.

(Foto di copertina: generica)


scuolaopenday
In alto